Tags: Nuovi prodotti | ETF |

HANetf lancia (ancora) nuovi ETF sul mercato italiano


HANetf, la prima piattaforma indipendente “white-label” per ETF UCITS in Europa, annuncia il lancio di HAN-GINS Global Innovative Technologies ETF (ITEK) e HAN-GINS Cloud Technology UCITS ETF (SKYY). A partire da oggi saranno infatti quotati su Borsa Italiana. I due nuovi ETF consentiranno agli investitori di prendere esposizione ad aziende che guidano l’innovazione tecnologica ed industriale su scala globale. I nuovi ETF sono stati sviluppati con GinsGlobal Index Funds, società di gestione del risparmio americana da oltre 2 miliardi di dollari. Sono questi i loro primi fondi ed ETF presentati su mercato europeo.

L’HAN-GINS Global Innovative Technology UCITS ETF (ITEK) segue i movimenti dell’indice Solactive Innovative Technologies, un indice diversificato e globale delle aziende più innovative che potrebbero dare origine alle rivoluzioni industriali di domani o trarre da queste beneficio. Il fondo ha come obiettivo società della robotica & automazione, cloud computing & big data, cyber security, auto del futuro, genomica, social media, realtà virtuale e aumentata, blockchain, per consentire all’investitore di avere esposizione, con un unico strumento, a settori a crescita elevata e in grado di cambiare il mondo. Il fondo ha un TER di 75 punti base.

L’HAN-GINS Cloud Technology UCITS ETF (SKYY) segue l’indice Solactive Cloud Technology, un indice di aziende leader attive nell’ambito dei software e dei servizi basati sul cloud. Il fondo adotta un processo integrato dall’intelligenza artificiale per identificare e catturare un insieme di opportunità insite nella tecnologia cloud a livello mondiale i cui componenti sono pesati per capitalizzazione di mercato e limitati al 4%. Il fondo ha un TER pari a 75 punti base.

Con questo lancio GinsGlobal diventa il secondo asset manager americano, dopo l’EMQQ di Big Tree Capital avvenuto questo stesso mese, ed il primo asset manager istituzionale a lanciare un ETF UCITS con la piattaforma di HANetf. Questa emissione dimostra che HANetf è stata in grado di superare con successo le barriere all’ingresso nel mercato europeo degli ETF, replicando l’approccio dell’industria USA degli ETF in cui è diventata pratica comune per gli asset manager usare una piattaforma white label per il lancio di ETF.

“Siamo molto contenti di aver trovato un partner nel team di HANetf per i nostri primi ETF europei", dice Anthony Ginsberg, fondatore e direttore generale di GinsGlobal Index Funds. "Riteniamo che la piattaforma irlandese di HANetf sia una proposta interessante per molti asset manager internazionali dato che ha reso la nostra transizione dai fondi comuni agli ETF il più semplice possibile. I nostri ETF “a tema” che si concentrano sul cloud computing e le tecnologie innovative daranno un accesso facile ed a basso costo agli investitori europei ad aziende che rappresentano la Quarta Rivoluzione Industriale. Questi due ETF comprendono i leader nella robotica, intelligenza artificiale, sicurezza informatica, social media, auto del futuro, blockchain, cloud computing e genomica. Gli investitori trarranno beneficio dagli indici di Solactive che includono marchi noti di Stati Uniti, Cina ed Europa, oltre a molte altre aziende all’avanguardia.”

“Questi due lanci dimostrano che le barriere all’ingresso sono state del tutto rimosse", afferma Nik Bienkowski, co-fondatore e co-CEO di HANetf. "Gli asset manager non hanno più bisogno di avere un piede in Europa o una loro struttura interna dedicata agli ETF per poter beneficiare del potenziale distributivo rivoluzionario di questi strumenti. Siamo felici di aver lavorato con GinsGlobal per portare delle proposte nuove ed interessanti agli investitori europei”.

Società

Notizie correlate