Guiot (Generali Group): “Ricerchiamo soluzioni che rispondano alle esigenze dei clienti assicurativi"


All’interno della Business Unit Investiments, Asset & Wealth Management, un anno fa, il Gruppo Generali ha creato un nuovo dipartimento che si occupa di sviluppo prodotti di risparmio e investimento individuali per le compagnie assicurative del Gruppo, sotto la responsabilità di Bruno Guiot, head of Individual Saving Solutions del Gruppo Generali. Il manager proviene da AXA, dove ricopriva il ruolo di Life and Savings officer a Milano e di deputy CEO di AXA MPS Financial. Guiot vanta anche una lunga esperienza nel campo dell’asset management. Funds People ha deciso di intervistarlo per capire la strategia alle spalle di questa scelta del Gruppo Generali.

“Il nostro dipartimento si occupa dello sviluppo di prodotti assicurativi a contenuto finanziario”, spiega il manager. “Questa attività viene svolta a stretto contatto con le varie compagnie assicurative del Gruppo Generali in modo da creare prodotti assicurativi coerenti con le esigenze dei vari mercati, consentendo allo stesso tempo di fare leva sulle competenze delle funzioni centrali del Gruppo". 

Il compito della unit è quello di supportare le compagnie assicurative nello sviluppo di nuovi prodotti a contenuto finanziario che rispondano alle singole esigenze del risparmiatore grazie alla profonda conoscenza delle diverse asset class. “Dimmi di cosa hai bisogno e io ti dico come farlo”, semplifica Guiot con uno slogan. “Le compagnie assicurative conoscono bene il cliente ed il suo risk appetite; definito questo, ci occupiamo di creare il motore, il cuore dell’investimento sottostante al prodotto unit-linked grazie all’expertise del nostro team. Possiamo quindi definirli prodotti tailor-made”.

Le esigenze dei clienti di una compagnia assicurativa sono ben diverse rispetto a quelle dell’industria dell’asset management. Il cliente stipula una polizza vita affinché i suoi risparmi siano gestiti nel medio-lungo termine. “Il maggior interesse dell’assicurato è quello di costruire e proteggere il proprio futuro. È fondamentale, quindi, ascoltare e parlare con il cliente per definire le sue esigenze di investimento. Il nostro compito è trovare il prodotto migliore, non attraverso lo stock-picking o strategie con un orizzonte temporale breve, ma definendo la strategia di investimento di lungo periodo più adatta ai bisogni del cliente”, spiega il manager.

“Ricerchiamo soluzioni ben diversificate, flessibili e che costruiscano valore nel tempo: di fatto, è ciò che il Gruppo Generali fa da sempre! Ci troviamo nel mezzo, siamo un ibrido tra dei gestori patrimoniali che si occupano di asset allocation, e una banca che deve proteggere dal downside”.

Regulation

Nell’ultimo anno, tutti i cambiamenti in termini di regolamentazione sono stati finalizzati a fornire una maggiore trasparenza d’informazione al cliente finale. “Ritengo che siamo già nella direzione giusta, anche se bisogna aumentare gli sforzi per quanto riguarda l’educazione finanziaria: il cliente deve avere gli strumenti per essere informato e informarsi, e saper scegliere il prodotto giusto. Un’assicurazione qui svolge a tutto tondo il proprio importante compito: proteggere le persone nel corso della loro vita”, conclude Guiot.  

Professionisti
Società

Notizie correlate