Tags: Fuori sede |

Gli studenti italiani si sfidano sui mercati finanziari


Venerdì 24 aprile la finalissima della prima Investment Challenge: 100 studenti italiani si sfidano a colpi di trading nel contest creato da Banca Generali, Reply e MIP Politecnico di Milano. L'obiettivo è avvicinare gli studenti italiani ai concetti di protezione patrimoniale e gestione del rischio.

I 100 partecipanti che più degli altri hanno massimizzato il portafoglio a propria disposizione si sfideranno per stabilire il vincitore. A giudicarli, una giuria d’eccezione composta dall’amministratore delegato di Banca Generali, Gian Maria Mossa, dall’executive partner di Reply, Roberto Tognoni, e dal Senior Professor of Finance del MIP, Marco Giorgino.

Numeri da record

I numeri della prima edizione sono già da record: oltre 8mila studenti registrati, più di 3mila partecipanti, 208mila ore di formazione finanziaria erogata, 170mila trade effettuati e 222 milioni di euro di utili generati. Il tutto in un mese e mezzo in cui gli studenti si sono battuti a colpi di azioni, obbligazioni, futures e materie prime con l’unico obiettivo di proteggersi dal nemico principale per i patrimoni, la volatilità.

“Abbiamo voluto dar vita ad una Challenge che promuova la cultura finanziaria tra i giovani, consentendo loro di mettersi alla prova in prima persona nella gestione di un portafoglio virtuale ma basato sull’andamento dei mercati finanziari reali", spiega Gian Maria Mossa, amministratore delegato di Banca Generali. "Insieme a Reply e al Mip abbiamo inoltre voluto sviluppare una serie di contenuti formativi per approfondire concetti chiave per il mondo del risparmio quali protezione e copertura dal rischio. È il primo esperimento in Italia di questo tipo e siamo entusiasti della risposta ricevuta dai ragazzi”.

Il regolamento 

Il regolamento della Investment Challenge è stato sviluppato in maniera molto semplice. Tutti i partecipanti hanno ricevuto in dotazione un patrimonio virtuale di 1 milione di euro da proteggere sui mercati finanziari reali sfruttando le potenzialità della piattaforma di trading online di BG Saxo. La competizione si è quindi svolta in 3 fasi: una fase preliminare (4 marzo-27 aprile) in cui prendere confidenza con la piattaforma ed elaborare una strategia, una fase di qualificazione (30 marzo-9 aprile) in cui applicare la strategia e la finalissima per i 100 migliori. 

La finale

In occasione della finalissima, gli studenti dovranno applicare le proprie strategie di hedging per massimizzare il profitto, minimizzando i rischi in una intera giornata da professionisti dei mercati finanziari. Dovranno inoltre raccontare in un report la strategia adottata e i 3 migliori verranno premiati con un Mac Book Pro, un Apple Watch Serie 5 e un paio di AirPods Pro. Il contest non premierà tanto il miglior trader, ma colui che avrà saputo sviluppare strategie efficaci per il controllo del rischio. L’ obiettivo della Challenge è infatti quello di aumentare la percezione e la responsabilità intorno al concetto di rischio tra i ragazzi che presto nel mondo aziendale si troveranno a fronteggiare scelte e situazioni fondamentali per la competitività delle stesse.

È possibile seguire la finale in streaming collegandosi al sito: https://challenges.reply.com.

Professionisti
Società