Giorgi (BlackRock): “La nostra offerta sul mercato italiano è concentrata su prodotti multi-asset e gestioni a delega”


BlackRock, che gestisce attualmente masse per circa 75 miliardi di euro in Italia, è presente sul mercato italiano attraverso tre SICAV: BlackRock Global Funds (BGF), BlackRock Strategic Funds (BSF) e BlackRock UCITS Funds (BUF). “La BGF è la SICAV più tradizionale, che comprende una gamma diversificata di prodotti azionari, obbligazionari e multi-asset. La BSF, invece, è la novità di BlackRock: la SICAV include fondi liquid alternative, che stanno riscontrando un ottimo successo sul mercato italiano. Inoltre, abbiamo recentemente aggiunto la SICAV BUF, che comprende fondi di fondi gestiti in Italia da Bruno Rovelli. Questa nuova gamma di prodotti risponde al meglio alla nuova normativa MiFID, proponendo gestioni a delega, sia attiva che passiva”, afferma Luca Giorgi, head of business retail Italia e Grecia di BlackRock.

Offerta sul mercato italiano e posizionamento sul mercato

L’offerta della società sul mercato italiano, a livello strategico e commerciale, è concentrata su prodotti multi-asset e soluzioni di investimento a delega. “Quest’anno, diventa fondamentale mettere la diversificazione al centro del processo di investimento, orientandosi verso soluzioni di qualità e evitando di fare scommesse su singoli nomi”, dice l’esperto.

Iniziando dalla componente obbligazionaria, la società sta puntando su prodotti obbligazionari flessibili globali e europei, in particolare sul BGF Fixed Income Global Opportunities e il BSF Fixed Income Strategies, che si è aggiudicato il rating A 2018 (Preferito dagli Analisti). “Abbiamo osservato una buona raccolta sul debito emergente, prevalentemente in hard currency. Consigliamo strumenti obbligazionari unconstrained, con bassa duration e che utilizzano strategie relative value, discostandosi dagli strumenti obbligazionari tradizionali”. La società ha una visione negativa sui segmenti obbligazionari tradizionali, come high yield e governativi, e neutrale sul debito emergente.

Nella gamma multi-asset di BlackRock, “il BGF - Global Multi-Asset Income Fund (che vanta il rating Blockbuster 2018) è stato il prodotto di maggior successo nel 2017. È un comparto adatto ad investitori con un orizzonte temporale di medio/lungo termine e alla ricerca di un rendimento interessante, privilegiando un approccio multi-asset per ridurre il rischio. Nel 2017 il fondo ha staccato una cedola del 5,5%. A questo comparto, abbiamo aggiunto il BGF Dynamic High Income, con una cedola annua del 7%”. Lato equity, la società preferisce l’azionario statunitense rispetto a quello europeo e rimane positiva sui mercati emergenti. Infine, guardando ai fondi alternativi, “tutti i nostri prodotti sono liquid alternative: il BSF Style Advantage Fund è il comparto che lo scorso anno ha registrato i maggiori inflow”. Il prodotto investe in una vasta gamma di attività (azioni, obbligazioni, strumenti del mercato monetario, MBS, liquidità e altri fondi) fornendo esposizione a vari stili di investimento (value, momentum, carry e defensive).

A livello settoriale, “rimaniamo particolarmente positivi sul settore tecnologico, che presenta valutazioni interessanti, anche alla luce delle recenti correzioni registrate da alcuni titoli tecnologici. In ogni caso, preferiamo il settore tecnologico americano rispetto a quello asiatico”. Il prodotto di punta della società è il BGF – World Technology Fund, che ha chiuso il 2017 con un rendimento di +33,5% e nel 2018 ha già accumulato una performance di +7,7% (al 30/04).

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente