Tags: Business |

Fusione tra Erste-Sparinvest ed Erste Asset Management


Erste-Sparinvest Kapitalanlagegesellschaft m.b.H. (ESPA), la più grande società di investimento austriaca, si è fusa con la sua società madre, Erste Asset Management GmbH (EAM). La fusione è già stata approvata dagli organismi richiesti e dall'autorità per i mercati finanziari. La fusione è divenuta efficace, come risultato dell'iscrizione nel registro commerciale, il 3 novembre 2018 e avrà efficacia retroattiva, ai fini contabili, al 31 dicembre 2017. La composizione del consiglio di amministrazione di EAM rimane invariata, costituito da Heinz Bednar (CEO), Winfried Buchbauer, Wolfgang Traindl, e Peter Karl. Tutti i dipendenti dell'ESPA saranno rilevati in EAM. Questo vale anche per le unità organizzative e i team di gestione.

Heinz Bednar, CEO di EAM, ha spiegato che "la fusione è un passo logico verso la razionalizzazione della struttura organizzativa dell'asset management all'interno di Erste Bank Group e facilita un aspetto aziendale unitario presso le nostre sedi e attraverso le nostre attività commerciali".

"La fusione è il risultato di un lavoro estremamente intenso e di una rigorosa due diligence. Il successo della nostra fusione porta a migliorare le strutture organizzative e tutto ciò che riguarda i nostri dipendenti e i clienti, nella massima fiducia nel futuro", afferma Bednar.

Tutti i fondi di investimento nell'ambito della gestione dell'ESPA, ovvero l'intero gruppo di attività in gestione di 32,1 miliardi di euro (al 29 settembre 2018) gestiti dall'ESPA, saranno rilevati e gestiti da EAM dal giorno della fusione. I fondi di investimento dell'ESPA rimarranno invariati, e questo vale anche per i nomi dei fondi. Non saranno apportate modifiche agli investitori dei fondi di investimento ESPA dalla fusione.

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente