Tags: Rivista |

Funds People 21: La rotta della gestione indipendente in Italia


Il numero di settembre di Funds People Italia si apre con un focus sulla rotta della gestione indipendente in Italia. In un contesto di margini le SGR indipendenti dovranno infatti competere aumentando le masse e puntando sulle loro expertise storiche. La sezione Tendenze prosegue con un approfondimento sulla funzione dei third party marketer, che hanno la funzione di aiutare nello sviluppo quei potenziali investitori internazionali che non hanno ancora la capacità di entrare direttamente in alcuni mercati con una rete di distribuzione propria. Poi ancora una tavola rotonda con tre noti fund selector italiani.

Nelle pagine dedicate alla consulenza, abbiamo fatto il punto sulle gestioni di portafoglio, che confermano un trend in crescita che rappresenta un 49% del patrimonio gestito dell’industria dell’asset management. La sezione legale, curata dallo studio Trevisan & Cuonzo, si occupa invece di privacy ed SGR, dopo l’introduzione della GDPR anche in ambito finanziario. 

La sezione di marketing e distribuzione ospita un articolo a firma di Rodolfo Crespo, associate research director di Platforum sulle piattaforme europee di fondi e la loro evoluzione futura, mentre la sezione ETF è appannaggio di Valerio Baselli, giornalista di Morningstar, che analizza le strategie high dividend.

Interviste
I protagonisti di questo numero sono: Stefano Colombi, head of investments di Mediolanum Gestione Fondi; Lorenzo Bassani, direttore commerciale di Chebanca!; Maurizio Bufi, presidente Anasf e Carlo Mogni, membro della direzione investimenti e senior fund manager di Investitori SGR.

Analisi
La parte di analisi si apre come sempre con un focus sul portafoglio di consensus di Funds People. La crisi finanziaria ha segnato l’inizio di un periodo di stagnazione o inversione del processo di integrazione europea nonché della liberalizzazione del commercio mondiale. Nella sezione comparativa, invece, abbiamo analizzato alcuni fondi con approccio absolute return, visto che gestire il rischio è diventata la prerogativa per gli asset manager. La sezione strategie invece si concentra sul debito periferico e le sue correlazioni. Infine un focus sugli effetti del mercato sui multi asset, scritto da Allfunds.

A chiudere il numero la consueta sezione di Stile: Carla Venesio, responsabile wealth management e private banking di Banca Piemonte ci porta a New Orleans, la patria del jazz.

Indice Funds People 21

TENDENZE
La rotta delle SGR indipendenti
TPM, un ponte tra il mercato e le SGR
I tre pilastri della fund selection
GPF, il risparmio del futuro
Privacy ed SGR: cosa cambia?
Le piattaforme europee dei fondi
L’ETF high dividend in portafoglio

INTERVISTE
Stefano Colombi
Lorenzo Bassani
Maurizio Bufi
Carlo Mogni

ANALISI
Un passo indietro nella globalizzazione
Parola d’ordine: protezione del rischio
Un excursus sul debito periferico
Gli effetti del mercato sui multi-asset

STILE & VIAGGI
New Orleans, patria del jazz

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 4 5 6 Siguiente