Fondi sostenibili, la raccolta rimbalza nel II trimestre


Il secondo trimestre del 2019 si è chiuso con risultati non particolarmente positivi per l’industria del risparmio gestito e in particolare per i fondi aperti che hanno perso quasi 3,7 miliardi (qui l’approfondimento). Non si può dire lo stesso dei fondi sostenibili e responsabili*: stando ai dati di Assogestioni (che monitora l’offerta in questi prodotti da parte di 25 case di gestione, per un totale di 184 fondi) la loro raccolta a fine giugno è stata di 2 miliardi mentre il loro patrimonio si attesta a 22,3 miliardi.

Osservando l’evoluzione della raccolta di questi prodotti, negli ultimi quattro trimestri la tendenza è stata discendente, passando dai 682 milioni di fine settembre 2018 ai 563,4 di fine marzo 2019. Tuttavia, nell’ultimo trimestre abbiamo assistito a un rimbalzo della raccolta che è schizzata, come già detto, a poco più di 2 miliardi.

Captura_de_pantalla_2019-09-03_a_las_13

Fonte: Cubo, Assogestioni. 

Chi raccoglie di più

Fatta eccezione per Schroders, SSGA e Sella, tutti gli asset manager hanno chiuso il trimestre con raccolte positive, che in alcuni casi hanno registrato notevoli incrementi rispetto al periodo precedente. È il caso di Amundi, prima in classifica per raccolta (+1 mld), Eurizon, seconda con 448 milioni e Pramerica, terza con i suoi 242 milioni.

Per quanto riguarda i patrimoni, invece, a occupare il podio sono Eurizon (6,5 mld), Etica SGR (4 mld) e Schroders (3 mld). Quest’ultima, stando sempre alle analisi di Assogestioni, offre il maggior numero di fondi sostenibili (42), seguita da Eurizon (28) e BNP Paribas (25).

Ranking dei gestori che offrono fondi aperti sostenibili e responsabili

  Raccolta netta promossa Patrimonio promosso N° fondi
  2° TR 2019 1° TR 2019 Da inizio anno    
Amundi Group
1.005 
202 
1.207 
2.536 
22
Eurizon
448 
72 
519 
6.471 
28
Pramerica
242 
119 
361 
1.534 
5
Gruppo BNP Paribas
195 
97 
292 
2.604 
25
Etica
145 
130 
275 
3.962 
6
Gruppo Mediolanum
84 
25 
109 
254 
2  
Gruppo Deutsche Bank
32 
-66 
-34 
457 
10
Candriam
29 
-8 
21 
134 
15
Fideuram
13 
16 
149 
2
Credito Emiliano
10 
18 
116 
1
Pensplan Invest 33  2  
M&G Investments 4
AXA IM 27  3
JP Morgan AM
66 
2  
Gruppo Cassa Centrale Banca
-8 
-8 
518 
3
ICCREA
 
60 
1
Morgan Stanley   1
Fidelity International
64 
2
Groupama AM 2
Invesco 1
Franklin Templeton Investments 12  1
Gruppo Generali -1  30,3 1
Sella 
-3 
-2 
56,9
1
SSGA
-3 
44 
41 
213 
2
Schroders
-124 
-63 
-187 
2.944 
42

Fonte: Assogestioni. Elaborazione propria. Dati ordinati per raccolta promossa.

* Ai sensi della guida alla classificazione di Assogestioni si qualifica sostenibile e responsabile un fondo che sulla scorta di una propria definizione operativa del concetto di responsabilità ha una politica di investimento che vieta l’acquisto di un insieme di titoli e/o privilegia l’acquisto di titoli sulla base di analisi che integrano criteri ambientali, sociali e di buon governo (Environmental, Social and Governance) all’analisi finanziaria.
Tale definizione è indipendente dalle specifiche modalità di applicazione dei criteri di selezione (comitato “etico” interno, società di consulenza, selezione esterna, benchmark).

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente