Tags: Pensioni |

Fondi pensione, chi ha fatto meglio nel 2017?


Flat tax, reddito minimo di cittadinanza, pensione minima, bonus, fiscal compact. La campagna elettorale italiana non è mai stata centrata così tanto nelle politiche di welfare. D’altronde, dopo la crisi, lavoro e pensioni sono le componenti essenziali che servono a rilanciare l’economia delle famiglie ma anche ad assicurare un non lontano futuro pensionistico alle generazioni che verranno. Nel susseguirsi di promesse, più o meno realizzabili, non bisogna dimenticare il capitolo previdenza, laddove per investire nei fondi pensione non servono necessariamente cifre ingenti. Tanto più se i rendimenti sono positivi.

Nel 2017 i fondi pensione chiudono con buoni risultati, per certi versi migliori in comparazione con il Tfr. I fondi pensione aperti, per esempio, registrano un +2,6%. Attraverso il database di Morningstar, abbiamo selezionato i primi 10 fondi pensione aperti con le migliori performance nel 2017. È chiaro che, influenzati dall’andamento delle borse, i prodotti che hanno fatto meglio sono per lo più quelli azionari. La loro esposizione all’equity, infatti, ha generato rendimenti che superano anche il 10% e perfino il 15%. A partire da Allianz Insieme Linea Azionaria, di Allianz Spa, che ha reso il 16.6%. I risultati peggiori invece, se guardiamo l’intera classifica, riguarda le linee obbligazionarie.

I primi 10 fondi pensione con i migliori risultati nel 2017

NOME DEL FONDO RENDIMENTI A 1 ANNO
(IN  %)
Allianz Insieme - Linea Azionaria 16,65
Allianz Previdenza - Linea Azionaria 15,11
Amundi SecondaPensione Espansione 10,51
Alleanza AlMeglio Azionario 9,93
Unipol Comparto Azionario 4 9,9
BCC Aureo - Comparto Azionario 9,76
HDI Azione di Previdenza-Linea Dinamica 9,45
Anima Arti & Mestieri Crescita 25+ A 9,25
Intesa Prev. Giustiniano Azionario 9,23
Mediolanum Previgest Fund Azionario A 9,21
Bim Vita - Equity 9,2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonte: Morningstar, dati al 26/01/2018.

 

 

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 Siguiente