Tags: Nuovi prodotti |

Fondi, ecco tutte le novità di settembre


L'autunno è arrivato portando con se molti nuovi prodotti sul mercato italiano. L'offerta delle società internazionali punta soprattutto sul mercato obbligazionario ed azionario mentre alle SGR italiane continua a piacere la cedola. Dopo aver già passato in rassegna i nuovi lanci della prima parte del mese di settembre, ecco gli ultimi prodotti disponibili alla vendita per gli investitori italiani. 

Axa Investment Managers ha avviato la distribuzione di AXA WF Global Short Duration Bonds, sicav lussemburghese che mira a offrire agli investitori europei i vantaggi di una diversificazione a livello globale, mitigando al tempo stesso l’impatto della volatilità e dei tassi d’interesse in rialzo. Il fondo investe in tutto lo spettro del reddito fisso a breve termine, inclusi i titoli inflation-linked, investment grade, high yield e obbligazioni dei mercati emergenti in valuta forte. Aberdeen Standard Investments ha allargato la gamma di fondi disponibili per gli investitori retail italiani sulla piattaforma online e sulla rete di Personal Financial Advisor di FinecoBank con il fondo Standard Life Investments Continental European Equity Income. La strategia punta a generare reddito e una crescita del capitale nel lungo periodo, investendo principalmente in azioni di società quotate sui mercati azionari europei (escluso Regno Unito). Il portafoglio del fondo è generalmente concentrato in azioni e può, in parte, essere investito in obbligazioni governative, societarie e di altro tipo per integrare il reddito del fondo. Il fondo, gestito attivamente, seleziona i titoli in cui investire al fine di trarre vantaggio dalle opportunità individuate dal team azionario Europa della società.

BNY Mellon Investment Management ha annunciato il lancio del nuovo fondo BNY Mellon U.S. High Yield Beta, disponibile agli investitori istituzionali e agli intermediari finanziari in Europa e UK. Il fondo adotta un approccio efficiente per contenere i costi e conseguire un rendimento paragonabile a quello dell’indice Bloomberg Barclays U.S. Corporate High Yield Index, nell’arco di un intero ciclo di mercato. Per riuscirvi adotta un’esposizione ai rischi di mercato in linea con quella del benchmark e gestisce con cura il rischio di default. 

Degroof Petercam Asset Management ha rafforzato ulteriormente il suo impegno nell’universo della finanza sostenibile confermando la validità dell’applicazione dei filtri di sostenibilità e dell’analisi ESG alla sua strategia sulle obbligazioni corporate societarie europee investment grade, introdotti nel maggio 2015. Il fondo, che ora ha il nuovo nome DPAM L Bonds EUR Quality Sustainable, è attivo da 20 anni e ha un patrimonio in gestione di 885 milioni di euro investiti in obbligazioni societarie con alto merito creditizio (rating minimo BBB-/Baa3 nei rating di S&P/Moody’s) e denominate in EUR. Negli ultimi due anni il fondo ha perseguito con decisione l'obiettivo di rafforzare l’approccio qualitativo ESG. BMO Global Asset Management ha lanciato il fondo BMO LGM Global Emerging Markets Smaller Companies. Il fondo è gestito da Irina Hunter, lead portfolio manager e Claire Franklin, co-portfolio manager, di LGM Investments, la boutique di BMO Global Asset Management specializzata nei mercati emergenti.

L'offerta italiana
Aletti Gestielle SGR scommette ancora sui fondi a cedola e lancia il Gestielle Cedola Multiasset III ripercorrendo la precedente e positiva esperienza dei fondi I e II partiti entrambi nel 2014. Si tratta di un fondo flessibile della famiglia target date fund, a distribuzione annuale dei proventi e che prevede un investimento in azioni decrescente nel tempo. Il portafoglio iniziale, data la valutazione dei mercati azionari da parte del gestore e data la natura life cicle del fondo prevede un investimento azionario del 20%, in obbligazioni societarie del 30-35%, in obbligazioni convertibili del 5-10%. UBI Pramerica SGR ha lanciato UBI Pramerica Global Inflation Linked, che, attraverso una strategia attiva e un portafoglio ampiamente diversificato, mira a trarre beneficio dall’andamento dell’inflazione e a offrire un flusso cedolare. E’ un fondo 100% obbligazionario e investe principalmente in obbligazioni legate all’inflazione, senza vincoli geografici, di settore, di emittente e di valuta. Anche Anima SGR ha lanciato sul mercato un nuovo prodotto, l'Anima Sviluppo Multi-Asset 2023 II. È un fondo di fondi bilanciato di diritto italiano che rientra nella 'Linea Soluzioni, alla quale appartengono prodotti 'chiavi in mano' che rispondono a bisogni specifici come, ad esempio, la durata prestabilita dell’investimento e la distribuzione di una cedola.

ETF a misura di PIR
iShares, piattaforma Exchange -Traded Fund (ETFs) di BlackRock, ha quotato su Borsa Italiana un ETF che offre agli investitori retail un accesso ai titoli di società quotate italiane di piccola e media capitalizzazione. L’iShares FTSE Italia Mid-Small Cap UCITS ETF (IPIR) replica il FTSE Italia PIR Mid Small Cap, indice costruito per riflettere i requisiti della nuova legge italiana sui vantaggi fiscali legati ai “Piani Individuali di Risparmio” (PIR), se l’investimento è mantenuto per almeno 5 anni. Il fondo è a replica fisica, ovvero acquista i titoli che compongono l'indice, e ha un TER dello 0,33%.

Amundi ETF amplia la propria gamma di replicanti esposti all’azionario italiano con la quotazione su Borsa Italiana di AMUNDI ETF FTSE ITALIA PIR UCITS ETF DR. Questo ETF ha l’obiettivo di replicare il più fedelmente possibile la performance dell’indice FTSE Italia PIR Benchmark. Il fondo presenta spese correnti di 0,35% ed è volto a rispondere alla domanda crescente degli investitori di un ETF conforme alla normativa PIR, che dia accesso al potenziale di crescita delle piccole e medie imprese italiane.

Società

Notizie correlate