Tags: Business |

Finlabo SIM: "Il nostro approccio al mercato continuerà ad essere flessibile e opportunistico"


Per FinLabo SIM il 2018 sarà un anno incerto e volatile, dipendente da alcuni appuntamenti rilevanti sotto il profilo geopolitico ed economico. In particolare l’andamento dei mercati sarà influenzato dalle decisioni di politica monetaria in Europa e negli Stati Uniti, con una BCE che dovrà gestire nel modo più indolore possibile il processo di tapering, e la FED che opererà in un contesto di risalita dei tassi. "In tale scenario il nostro approccio al mercato continuerà ad essere flessibile e opportunistico e siamo convinti che la nostra strategia di hedging dinamico ci permetterà di sfruttare le opportunità di rialzo delle borse, mantenendo una bassa volatilità". In questa direzione si inserisce la strategia dell’ultimo fondo nato in casa Finlabo, il Dynamic Allocation, un bilanciato flessibile a bassa volatilità, che nell’ultimo anno ha visto raddoppiare le masse per le ottime performance conseguite e che continueremo a proporre con convinzione anche nel 2018.

La società marchigiana si contraddistigue per una gestione fortemente attiva, basata su metodologie di analisi quantitativa e dal 2006 è focalizzata su strategie absolute return. "Negli ultimi anni le società di gestione hanno dovuto affrontare nuove sfide derivanti dai tassi di interesse a zero e dalla conseguente esigenza di offrire agli investitori buoni rendimenti,  contenendo l’esposizione al rischio di mercato. Ciò ha portato ad un aumento della richiesta di prodotti alternativi riscontrabile sia nell’ incremento del numero di fondi che da quello delle masse gestite", dicono da FinLabo.  

La gamma offerta, attraverso la Sicav lussemburghese UCIT IV Finlabo Investments Sicav, è attualmente composta da 4 comparti: tre comparti long-short equity con diversi focus geografici (Europa, Stati Uniti e mercati emergenti) e un fondo bilanciato flessibile che combina strategie azionarie e strategie obbligazionarie. Il prodotto flagship è il fondo Finlabo Dynamic Equity (Consistente Funds People) che investe in un paniere selezionato di società europee e protegge l’esposizione al mercato azionario in maniera dinamica, attraverso la vendita di contratti futures sugli indici azionari europei. Il processo d’investimento del comparto si avvale di un set di modelli proprietari di stock picking e dynamic hedging sviluppati in-house. 

 

Nella foto da sinistra: Anselmo Pallotta ( consigliere, membro del comitato di investimenti e responsabile dei modelli quantitativi e dei sistemi IT), Alessandro Guzzini (amministratore delegato e membro del Comitato di Investimenti ) e Maurizio Scataglini (responsabile Investimenti).

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente