Eurizon, esempio di eccellenza nell’innovazione


Non è la specie più forte a sopravvivere ma quella in grado di adattarsi meglio ai cambiamenti circostanti. Le parole di Charles Darwin suonano quanto mai attuali in un mondo dove l’evoluzione, in tutti i suoi aspetti, va veloce e l’unico strumento per non ‘soccombere’ nella folle corsa per starle dietro è la capacità di sapersi adattare, di innovare. Un principio che vale per qualsiasi settore e business e che nel caso della gestione del risparmio riveste ormai un ruolo cruciale. Se si vuole emergere, brillare rispetto alla concorrenza, è indispensabile dimostrare forti capacità innovative.

È ciò che ha fatto Eurizon Capital SGR, recentemente insignita del Premio AIFIn“Asset Management – Innovation Award” 2019 come miglior istituzione finanziaria nel settore dell’asset management. A ritirarlo sono stati Caterina Ottavi, gestore dell’Eurizon Fund - Absolute Green Bonds, ed Emanuele Calvi Parisetti, responsabile Marketing e Comunicazione di Eurizon. Il riconoscimento, che valuta la capacità di innovazione complessiva delle istituzioni finanziarie, è stato aggiudicato grazie a tre importanti progetti messi in atto dalla SGR. I tre progetti hanno anche ottenuto singolarmente una ‘menzione di merito’, grazie alla quale parteciperanno anche ai premi di categoria del XVI AIFIn Financial Innovation – Italian Awards che si terranno nella primavera del 2020.

I progetti premiati
1. La realizzazione del Global Impact Report per il fondo L’Eurizon Fund - Absolute Green Bonds, primo prodotto gestito da un asset manager italiano specializzato sui mercati obbligazionari internazionali che permette di finanziare progetti legati all'ambiente. L’indagine è condotta con aggiornamento semestrale in collaborazione con MainStreet Partners, e attraverso l’identificazione di metriche condivise quantifica gli impatti a livello ambientale e sociale delle obbligazioni tematiche. L’Eurizon Fund - Absolute Green Bonds seleziona i titoli obbligazionari, principalmente investment grade, utilizzando i criteri definiti dai GBP (Green Bonds Principles) al fine di sostenere la crescita di investimenti con tematiche ambientali green (contrastare i cambiamenti climatici, gestire in modo sostenibile il consumo di risorse naturali, controllare e diminuire l'inquinamento).

Per fare un esempio, dal 30 settembre 2018 al 30 settembre 2019 l’Eurizon Fund - Absolute Green Bonds ha investito in 298 obbligazioni green e tematiche contribuendo alla produzione di energia rinnovabile per 137.991 Megawatt/ora, pari all’energia consumata da 49.677 cittadini europei in un anno, e a risparmiare 211.371 litri d’acqua, corrispondenti a 6.000 docce. “Complessivamente abbiamo favorito la riduzione di emissioni di gas nocivi per 93.791 tonnellate di CO2, paragonabile alla C02 assorbita da 447 kmq di foreste, e il riciclo di 3.283 tonnellate di rifiuti pari a quasi 16.416 bidoni di spazzatura”, commentano dalla SGR.

2. La realizzazione di una piattaforma ESG proprietaria, pensata sia per la condivisione e lo sviluppo di contenuti relativi alla sostenibilità delle aziende sia per l’elaborazione di punteggi sintetici di sostenibilità di oltre 1.600 aziende quotate internazionali. L’applicazione si basa su un modello sviluppato dal team Long Team Sustainable Strategies della Direzione Investimenti nel corso degli ultimi 5 anni ed è attualmente a disposizione di tutti i professionisti dell’area Investimenti di Eurizon Capital SGR. Le fonti informative che alimentano l’applicativo sono le metriche di sostenibilità contenute nei report aziendali (GRI, IR, CDP, etc.) e riclassificate dai provider ESG specializzati o dal team interno. In particolare, vengono elaborati due punteggi principali per misurare distintamente: 1) i rischi ESG, ossia la capacità dell’azienda di  fronteggiare le maggiori criticità generate dal  proprio modello di business (limitare l’aumento dei costi e/o ridurre il calo dei ricavi) e 2) le opportunità ESG, ossia la capacità  delle  aziende di posizionarsi nella produzione di beni e servizi maggiormente allineati con gli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati nell’agenda dell’ONU per il 2030, e che quindi rappresentano una potenziale opportunità di crescita dei ricavi e dei profitti aziendali.

3. I servizi digitali a disposizione dei consulenti finanziari, come il Webinar EurizOnline e il Configuratore GP, che offrono contenuti chiave ed evoluti ai consulenti finanziari in real time e anche in mobilità. Pensato come un format televisivo mensile, mediamente della durata di 45 minuti, il webinar è nato nel maggio del 2015 ed è realizzato completamente ‘in house’. Ha seguito nel tempo l’evoluzione della comunicazione aziendale sui mercati, creando un filo diretto tra consulenti e gestori di Eurizon, fino ad arrivare a portare, in “real time” ai consulenti, le opinioni a caldo, e lo scenario atteso a seguito delle decisioni di politica monetaria da parte della BCE. La struttura del webinar prevede la realizzazione di un copione e di materiali video a supporto di un’iniziale intervista ai gestori di Eurizon, realizzata da un conduttore professionista, e da una successiva serie di domande e risposte selezionate da una redazione tra quelle inviate in diretta da parte dei consulenti.

Il secondo strumento, invece, è un tool semplificato di ‘robo for advisory’ che supporta i consulenti finanziari nella simulazione di un portafoglio personalizzato sulla base dell’approccio agli investimenti del cliente. Nella home page del Configuratore sono presenti un’infografica, per conoscere in modo semplice e veloce tutte le caratteristiche di GP Collection, e un video tutorial.
Il Configuratore consente poi esplorare le diverse linee disponibili, simulare e salvare più configurazioni, oltre che confrontare i risultati in termini di allocazione, performance e altre informazioni.

Ricordiamo, inoltre, che Eurizon ha messo a punto nel tempo una serie di programmi e moduli formativi per i suoi dipendenti i cui dettagli sono disponibili nell’intervista che Alessia Golinelli, responsabile Sales and Business Education dell’asset manager, ha recentemente rilasciato a Funds People

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente