Euclidea e Vanguard unite in una nuova linea di investimento


Euclidea, SIM di gestione patrimoniale autorizzata da Consob che offre soluzioni di investimento personalizzate di elevata qualità tramite una piattaforma digitale online e professionisti di grande esperienza, annuncia il lancio di una nuova linea azionaria esclusivamente investita in fondi indicizzati ed ETF di Vanguard, attiva da oltre quarant’anni nell’ambito degli investimenti di qualità elevata a bassi costi, che lo scorso gennaio ha fatto il suo ingresso in Italia con la quotazione di 19 ETF a Piazza Affari.

Salgono così a 8 il numero di linee di investimento che la società di wealth tech italiana mette a disposizione dei suoi clienti in un’ottica di continua innovazione ed evoluzione di servizi e prodotti. Il modello di Euclidea infatti, ispirato alle best practice del fintech americano, è basato sui servizi che il cliente sceglie, anziché sugli asset in cui decide di investire, nel totale interesse dell’investitore finale e in ottica di assoluta trasparenza.

Il lancio della nuova linea conferma nuovamente la volontà della società di innovare per offrire servizi e prodotti in grado di coniugare alta qualità a costi contenuti. “Abbiamo voluto allargare ulteriormente la possibilità di scelta dei clienti Euclidea con una soluzione per l’ investimento azionario che coniugasse l’alta qualità dei prodotti alla minimizzazione dei costi, che in Euclidea sono sempre contenuti. E’ stato per noi quindi naturale scegliere Vanguard, leader mondiale negli strumenti passivi, che condivide con noi la filosofia di ottimizzare costi bassi affinchè il cliente finale possa beneficiare di rendimenti migliori negli anni”, ha commentato Luca Valaguzza, founder e chief marketing officer di Euclidea.

“Siamo veramente felici di poter dare il via a questa importante collaborazione con Euclidea finalizzata a semplificare gli investimenti e ridurre i costi per gli investitori. Sono infatti questi i due principi che ispirano l’attività di Vanguard sui mercati in cui opera a livello globale. L’approccio lowcost di Vanguard, associato a un orizzonte temporale di lungo periodo, consente agli investitori di minimizzare l’impatto dei costi sulle performance producendo un duplice effetto: da un lato, agevola gli investitori nel perseguire gli obiettivi di investimento e di pianificazione previdenziale; dall’altro, contribuisce alla riduzione dei costi di gestione a livello di sistema, favorendo una vera e propria democratizzazione degli investimenti”, ha dichiarato Simone Rosti, responsabile per l’Italia di Vanguard.

La linea realizzata con fondi o ETF Vanguard, oltre a offrire una soluzione di investimento alternativa a costi ridotti, gode anche di un ulteriore particolarità: i pesi a livello di asset allocation non saranno basati sulla capitalizzazione in Borsa dei singoli titoli bensì terrà conto del vero peso delle singole economie a prescindere dagli indici stessi.

“È un criterio completamente innovativo che consente di partecipare completamente allo sviluppo delle nuove economie insieme a quelle che hanno un peso già alto negli indici azionari globali. Siamo convinti che la nuova linea porterà ai clienti di Euclidea non solo benefici in termini di costi ma soprattutto in termini di performance. Il nostro algoritmo proprietario, che ci consente di identificare i migliori prodotti da inserire nei nostri portafogli, ha dimostrato che in tema di investimento azionario quasi sempre è molto più efficiente un fondo passivo o l’ETF rispetto ai fondi attivi. E quindi perché non offrire una maggiore scelta e personalizzazione ai nostri clienti?” ha concluso Valaguzza.

 

 

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 Siguiente