Enti previdenziali, investire nella silver economy e ESG


In occasione del Forum sul Welfare Integrato“Indici ESG, una nuova filosofia di investimento e sociale”, organizzato da Itinerari Previdenziali si è discusso del tema ESG legato alla Silver Economy. “La pandemia di Covid-19, ha dimostrato come la sostenibilità non sia un vezzo, ma una necessità: gli investimenti nella sanità, l’attenzione al territorio, il rispetto dell’ambiente in cui viviamo, sono alcune delle componenti sempre più necessarie per una vita di benessere e di buona salute, sia a livello comunitario che individuale”, spiega Alberto Brambilla, presidente Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali. 

Ma non solo, la transizione demografica, il cambiamento della struttura familiare e il progressivo invecchiamento della popolazione stanno portando alla luce nuovi bisogni sociali che non potranno essere totalmente soddisfatti dal welfare state, il che impone sia una riprogrammazione del welfare complementare, dell’assistenza sanitaria integrativa, della previdenza integrativa e delle coperture per l’invalidità e la non autosufficienza, sia un insieme di nuove politiche sociali che favoriscano occupazione, forme socio-assistenziali, conciliazione tra tempi di lavoro e di cura, formazione continua, invecchiamento attivo, asili nido e così via.

Casse pensione, investire nella silver economy e ESG

I Fondi e Casse di previdenza quindi diventano un luogo dove integrare le varie forme di welfare contrattuale, aziendale e sociale.  “Il covid-19 ci ha dato un messaggio robusto dell’importanza di investire nei temi dell’ambiente, sociali e legati al lavoro”, spiega Brambilla. “In questo momento è importante renderci conto dell’importanza delle forme welfare integrativo”.

Valerio Bignami, presidente di EPPI, ricorda che gli enti nel corso degli anni hanno subito una profonda modificazione. “Siamo passati da una visione lineare a una circolare con il lavoro che genera risparmio e una previdenza che tende a sua volta a garantire il benessere dell’aderente durante tutta la sua vita”, spiega. “Penso che la silver economy possa essere considerata sia sotto l’aspetto dei servizi che degli investimenti. Oggi non è importante solo vivere a lungo ma anche vivere bene più a lungo possibile, sia dal punto di vista fisico che psicologico”.

Mario Vincenzo Cribari​, presidente Fondenergia sottolinea l’importanza degli investimenti ESG. “Riteniamo la tematica di fondamentale attualità e un trend che si affermerà sempre di più da ora in avanti. Sono diversi anni che il fondo integra questi criteri negli investimenti che hanno dimostrato, nel corso del tempo, di poter generare ottimi rendimenti”.

Annamaria Seganti, consigliere di amministrazione di Cassa Forense fa notare che ci sono sempre più aderenti senior agli enti previdenziali che hanno bisogno di questi servizi. “Il nuovo regolamento dell’assistenza agli aderenti alla Cassa prevede polizze sanitarie e check up gratuiti. A fianco a questi servizi ci sono una serie di convenzioni mediche e bancarie. Abbiamo poi una serie di interventi diretti che la Cassa eroga tramite bando con il rimborso spese di ospitalità di lungodegenza o infermieristiche domiciliari. Ultimo tema che stiamo valutando è il social housing”.

ENPACL ha fatto la scelta di indirizzare il 90% dei versamenti degli iscritti a favore della categoria. Alessandro Visparelli, presidente di ENPACL sostiene che la Cassa ha fatto un’importante scelta per quanto riguarda la cultura previdenziale. “Dobbiamo assicurare il benessere dei nostri aderenti sviluppando economie di scala per offrire una sanità integrativa completa”. 

Professionisti
Società

Notizie correlate