Tags: Azionario |

Effetto presentazione STAR: verità o leggenda metropolitana?


A cura di Massimo Saitta, direttore Investimenti di Intermonte Advisory e Gestione,
la divisione di Intermonte Sim che si occupa di risparmio gestito e advisory.

Abbiamo analizzato l’andamento dell’indice Ftse All Share e dell’indice Ftse STAR a ridosso della data dell’evento 'STAR conference' di Milano nelle ultime 11 edizioni. La STAR conference è stato negli anni passati l’evento clou per il segmento STAR nel quale incontrare il management delle aziende appartenenti a questo segmento di 'elite' per le piccole medie capitalizzazioni. In tempi più recenti è stato affiancato anche dalla versione londinese ma l’appuntamento milanese rimane in assoluto l’evento dell’anno per questo segmento di mercato.

Abbiamo preso a riferimento due date prima e due date dopo l’evento e più precisamente 15 giorni prima e 7 sette giorni prima dell’evento e 7 giorni dopo e 15 giorni dopo l’evento. Abbiamo calcolato quante volte i diversi indici sono saliti se comperati 15 o 7 giorni prima dell’evento e se venduti 7 o 15 giorni dopo. Abbiamo anche calcolato quante volte l’indice FTSE Star ha sovraperformato il FTSE All Shares nei vari periodi. Dal 27 al 28 marzo si è svolto il consueto appuntamento organizzato da Borsa italiana per mettere in contatto investitori e aziende italiane: lo STAR Conference Event.

La nostra metodologia di analisi
Lo STAR Conference Event solitamente ha luogo nel mese di marzo ed impiega due giorni, tipicamente nella penultima settimana del mese. Di seguito la tabella con le date di inizio delle precedenti edizioni:

Captura_de_pantalla_2018-03-28_a_las_8

Per la nostra analisi abbiamo misurato la performance dell’indice Ftse STAR e dell’indice Ftse All Share secondo due cluster. Un primo cluster prevede l’acquisto dell’indice (Ftse STAR e Ftse All Share) 15 giorni prima dello STAR Conference Event, e la contestuale vendita su tre scadenze diverse:

  • il giorno dell’evento;
  • 7 giorni dopo l’evento;
  • 15 giorni dopo l’evento.

Il secondo cluster prevede l’acquisto dell’indice (Ftse STAR e Ftse All Share) 7 giorni prima dello STAR Conference Event, e la contestuale vendita su tre scadenze diverse:

  • il giorno dell’evento;
  • 7 giorni dopo l’evento;
  • 15 giorni dopo l’evento.

In seguito ne abbiamo misurato le performance sia in termini assoluti, che in termini relativi cioè calcolando quanto il Ftse STAR ha sovra performato il Ftse All Share nel periodo in analisi.

I risultati…

Di seguito proponiamo le tabelle, e i relativi grafici a barre dei risultati. In evidenza la combinazione migliore.

Captura_de_pantalla_2018-03-28_a_las_8

Nelle tabelle sono riassunti i risultati dell’analisi. In queste prime tabelle vediamo quanto in termini assoluti i due indici sono stati in grado di conseguire performance positive (maggiori di 0) nei 3 periodi in analisi (il giorno dell’evento, 7 giorni dopo e 15 giorni dopo).

In forma grafica queste tabelle si traducono in:

Captura_de_pantalla_2018-03-28_a_las_8

Andiamo ora a vedere i risultati in termini relativi. In queste tabelle troviamo quante volte nel periodo in analisi il Ftse STAR ha sovra performanto il Ftse All Share. La sovra performance è rilevata tramite il numero di volte che tale rapporto è stato positivo. In evidenza le migliori combinazioni per i due cluster di analisi.

Captura_de_pantalla_2018-03-28_a_las_8

Ancora, di seguito la rappresentazione grafica:

Captura_de_pantalla_2018-03-28_a_las_8

Conclusioni

Arrivando alle conclusioni notiamo che:

  • In termini assoluti, il Ftse STAR nei periodi in analisi effettivamente mostra un trend con maggior numero di performance positive nel caso di acquisto 15 giorni prima dell’evento e vendita 7 giorni dopo. Al contrario in termini assoluti il Ftse All Share non sembra mostrare trend particolari.
  • In termini relativi, si rafforza la posizione del Ftse STAR nei confronti del Ftse All Share. Infatti vediamo che la sovra performance si attesta sempre sopra il 50% dei casi e in particolare sembra essere piuttosto profittevole comprare l’indice Ftse STAR prima dell’evento e venderlo dopo.

Ci teniamo a precisare che storicamente il Ftse STAR sovra performa sistematicamente il Ftse All Share (e tutti gli altri indici italiani), ma questa analisi vuole provare a sfruttare il trend statistico rilevato per una breve finestra di investimento. A ridosso dell’evento i gestori e gli investitori vengono a contatto diretto con le aziende e tendono ad essere più propositivi verso l’investimento nei loro titoli. La nostra analisi dimostra quindi che l’evento tende a creare un trend positivo verso le società del Ftse STAR a cavallo dell’evento.

Professionisti
Società