Ecco la leadership sostenibile di Refinitiv


All’interno della piattaforma aperta di Refinitiv, che fornisce dati, informazioni, notizie e approfondimenti a supporto delle operazioni di investimento, trading, consulenza patrimoniale e gestione del rischio, è stata messa a disposizione dei clienti uno spazio focalizzato sulla sostenibilità che consente di creare scoring e analisi personalizzate.

Per affrontare le questioni di sostenibilità più pressanti a livello globale è necessaria una leadership collettiva, che incarni i comportamenti in grado di realizzare il cambiamento e responsabilizzi gli altri a fare altrettanto. “La responsabilità delle aziende parte dai dati e il nostro ruolo è quello di offrire le maggiori informazioni possibili sulla sostenibilità”, commenta così Filippo Cambieri, Proposition Sales Advisory& Investment Management. Refinitiv fornisce infatti gli strumenti, le competenze e i dati per avvicinare gli investitori agli investimenti sostenibili e far cambiare così il modo di pensare e di agire di molte aziende. “Non si tratta più di alternative data, ma di fundamental data”, aggiunge l’esperto.

Ciò che caratterizza Refinitiv e che rappresenta un vantaggio competitivo è la capacità di fornire alla sua clientela il dato grezzo (costituito da 400 indicatori derivanti dai dati riportati dalle società + metriche ESG, trasparenza e controlli e serie storiche) su circa 9000 società, che permette agli investitori di costruire i loro score personalizzati e di fare le proprie analisi. Vengono coperti 76 Paesi per circa il 70% della capitalizzazione globale. Inoltre la società sfrutta l’intelligenza articiale per mezzo di un’app che permette di avere un collegamento diretto a circa 75.000 news settoriali, da cui si creano degli indici comparabili. Questi dati ESG possono inoltre essere ulteriormente integrati all’interno della piattaforma per creare dei segnali che suggeriscano gli investimenti da effettuare.

Nonostante l’importanza crescente degli investimenti sostenibili, manca ancora una legislazione chiara ed univoca, a tal proposito Refinitiv dimostra il suo impegno verso questa tematica partecipando ad un gruppo di lavoro sulla finanza sostenibile, il cosiddetto Technical Expert Group, creato dalla Commissione Europea e composto da 35 membri di varia estrazione. Gli obiettivi perseguiti sono quattro: creare un unico sistema di classificazione; creare degli standard Europei in materia Green Bond, individuare un’unica metodologia per benchmark (Indici) europei sul tema cambiamento climatico e indicare delle linee guida per la reportistica societaria legata al cambiamento climatico.

Professionisti
Società

Notizie correlate

I fattori ESG hanno tutti pari importanza?

Gli investitori sono più interessati a come le società gestiscono il proprio impatto ambientale o al modo in cui affrontano le tematiche sociali o di corporate governance? In termini di performance, ritengono che i fattori ESG siano tutti importanti per l’andamento del prezzo delle azioni di una società? Contributo a cura di Sergio Trezzi, managing director, head of Retail Distribution EMEA and Latam di Invesco. Contenuto sponsorizzato.

I Big Data rivoluzioneranno il mondo della gestione?

Abbiamo chiesto ai protagonisti dell’industria Quali sono le principali novità introdotte dalla rivoluzione tecnologica e come il mondo della fund selection si pone nei confronti di prodotti che nascono da innovative metodologie di analisi di data set sempre più ampi. Tratto dalla rivista numero 30 Funds People - sezione Business.

Investire in Big Data, come evitare i rischi

Nella terza parte della tavola rotonda organizzata da Funds People sulle strategie quantitative Alessandro Beber (BlackRock), Matteo Campi (Arca Fondi SGR), Teodor Naoumov (Pramerica SGR) e Filippo Stefanini (Eurizon) si confrontano sul corretto approccio ad una modalità di allocazione dalle grandi potenzialità ma che presenta anche alcune criticità.

Anterior 1 2 Siguiente