Ecco il settore più performante degli ultimi 10 anni


Sono diversi trimestri ormai, in concomitanza con la vittoria di Donald Trump alle elezioni americane del novembre 2016, che si è assistito ad una fase rialzista del settore delle biotecnologie. Il 2017, infatti, si è mostrato un anno particolarmente positivo per tale segmento di mercato. Secondo la top-ten stilata da Funds People dei fondi azionari alla vendita in Italia meglio performanti degli ultimi 10 anni (dati Morningstar Direct), quello delle biotecnologie risulta quindi il principale settore di investimento (con cinque fondi su dieci che investono nel settore). Ma quali sono le principali ragioni che beneficiano al segmento di mercato?

Per Giampaolo Nodari, AD di J. Lamarck, “la riduzione generale delle imposte sulle società ed una detrazione fiscale speciale per il denaro rimpatriato dall'estero (la cosidetta 'tax holiday' fissata al 14,5%) dovrebbero vedere le società registrare migliori rendimenti per gli azionisti e generare molta liquidità. Proprio l’aliquota fiscale speciale per il rimpatrio del denaro detenuto all’estero è uno degli aspetti più interessanti per il settore biotech. Il settore farmaceutico e biotecnologico ha un enorme massa di liquidità all'estero, con centinaia di miliardi di dollari conservati fuori dai confini USA”. 

Per il manager, un’altra caratteristica della riforma fiscale è il dimezzamento del credito d'imposta ora disponibile per le società che sviluppano farmaci per il trattamento di malattie rare e farmaci orfani. In precedenza, infatti, le società farmaceutiche e biotecnologiche potevano avvalersi di un credito d'imposta del 50% del costo dei test e delle sperimentazioni cliniche mentre la nuova legge è destinata a ridurre questa detrazione al 25%. “Se l’attività di M&A ha subito un rallentamento nel corso degli ultimi due anni, nel 2016 per l’incertezza legata alle elezioni presidenziali USA, nel 2017 per l’attesa relativa alla riforma fiscale annunciata dal presidente Trump, le fusioni e acquisizioni potrebbero riprendere a correre nel 2018, minimizzando in tal modo l’impatto delle minori detrazioni consentite”, aggiunge Nodari.

E sono proprio le acquisizioni e fusioni del settore che, secondo Michael Sjöström, co-fondatore e CIO di Sectoral AM, rappresentano un percorso quasi naturale del segmento, dove i maggiori player, con strutture organizzative più stabili, si uniscono o incorporano aziende di minori dimensioni con forte potenziale di sviluppo. Aziende quindi più innovative, più dinamiche, le quali hanno l’opportunità di generare maggiori flussi di cassa, di beneficiare di un’organizzazione commerciale e distributiva più strutturata, nonché godere di una maggiore disponibilità di capitale.

I fondi biotech con rating Consistente Funds People 2017

In attesa di scoprire i nuovi fondi con marchio Funds People 2018, vi sono due prodotti, rispettivamente un Blockbuster e un Consistente 2017, che investono prevalentemente nel settore biotech. Il primo, il Pictet-Biotech ha fatto registrare un rendimento annualizzato a 10 anni pari all’8,08% (13,68% - annualizzato a 5 anni) e mira ad ottenere una crescita del capitale investendo almeno due terzi del patrimonio in aziende operanti nelle biotecnologie mediche. Il fondo viene gestito attivamente dal team composto dai portfolio manager di Pictet AM Tazio Storni e Lydia Haueter, senza limitazioni in termini di aree geografiche, anche se data la natura particolarmente innovativa dell’industria farmaceutica negli Stati Uniti, gli investimenti si concentrano maggiormente in quest'area. Il processo di investimento si basa su rigorose analisi e valutazioni dei fondamentali delle società allo scopo di investire in aziende che evidenzino prospettive positive e beneficino della crescita del mercato biotech. Il comparto presenta un’esposizione rilevante al settore dell’oncologia, dove l’innovazione e i processi di approvazione dei farmaci più brevi rivestono un ruolo cruciale. 

Il Consistente, invece, è il Polar Capital Biotechnology, che ha come obiettivo quello di preservare il capitale e conseguire un apprezzamento dello stesso nel lungo periodo, investendo in tutto il mondo azionario di società operanti nel settore delle biotecnologie, apparecchiature diagnostiche e strumentazioni biologiche. Gestito dal fund manager di Polar Capital Partners David Pinniger, la politica di investimento della strategia risulta ampiamente diversificata in termini di Paesi, segmenti biotecnologici e capitalizzazione di mercato. Il portafoglio cerca di sovraperformare l’indice NASDAQ Biotechnology, e può investire in strumenti derivati ai fini di copertura, per ridurre il rischio, per una gestione più efficiente o per acquisire un’esposizione più efficace ai titoli.

Top-ten dei fondi azionari, alla vendita in Italia, meglio performanti degli ultimi 10 anni

Fondo Valuta base Società Categoria Morningstar Rend. % a 1 anno Rend. % a 3 anni Rend. % a 5 anni Rend. % a 10 anni Volat. % a 10 anni
Candriam Eqs L Biotech US Dollar Candriam EAA Fund Sector Equity Biotechnology 11,14 0,65 21,11 20,24 24,25
UBS (Lux) EF Biotech US Dollar UBS AM EAA Fund Sector Equity Biotechnology 8,26 -1,88 19,78 17,24 23,31
Franklin Biotechnology Discv US Dollar Franklin Templeton EAA Fund Sector Equity Biotechnology 1,85 -2,83 18,85 16,96 21,74
CS (Lux) Global Digital Hlth Eq US Dollar Credit Suisse EAA Fund Sector Equity Biotechnology 13,23 0,68 21,04 16,66 22,48
BGF Swiss Small & MidCap Opps Swiss Franc BlackRock EAA Fund Switzerland Small/Mid-Cap Eq 24,88 20,29 22,50 16,53 15,03
GAM Multistock Health Innovt Eq US Dollar GAM SGR EAA Fund Sector Equity Healthcare 11,86 1,20 21,83 16,26 18,82
UniDeutschland XS Euro Union Investment EAA Fund Germany Small/Mid-Cap Eq 28,82 16,20 19,45 16,23 18,69
Old Mutual UK Smlr Coms Foc Pound Sterling Old Mutual GI EAA Fund UK Small-Cap Equity 39,47 24,58 24,45 16,15 18,23
Polar Capital Global Technology US Dollar Polar Capital EAA Fund Sector Equity Technology 29,90 20,85 23,09 15,99 18,06
Mirabaud Eqs Swiss Sm & Mid Swiss Franc Mirabaud AM EAA Fund Switzerland Small/Mid-Cap Eq 21,51 19,17 20,41 15,59 14,94

Rendimenti % annualizzati a 1, 3, 5 e 10 anni. Fonte: Morningstar Direct (in euro).

Professionisti
Società

Notizie correlate