Tags: Consulenza | Gestori |

Ecco i temi di Assogestioni al Salone del Risparmio 2019


ESG, sostenibilità, inclusione e diversity: tre giorni di conferenze al MiCo di Milano per fare il punto su come l’industria del gestito stia recependo i cambiamenti necessari per gli investimenti alternativi. I temi scelti da Assogestioni per le conferenze del Salone del Risparmio 2019 indagano il concetto di responsabilità applicato al mondo degli investimenti con ospiti internazionali e i protagonisti del settore in Italia.

Si parte il 2 aprile con la conferenza dal titolo Non di solo Environment vive l’ESG: Il ruolo delle variabili sociali nella sostenibilità degli investimenti che si focalizzerà su come anche le variabili sociali meritino l’attenzione di asset owner e asset manager. A confronto sul tema, tra gli altri, Maurizio Agazzi, segretario generale Assofondipensione e Francesco Bicciato, segretario generale del Forum della Finanza Sostenibile.

Il 3 aprile nella conferenza dal titolo L'Italia è pronta per la sostenibilità? Investimenti ESG, un cammino lungo 20 anni, realizzata in collaborazione con Banca Generali, Assogestioni affronterà il tema di come l’industria del gestito possa giocare responsabilmente il proprio ruolo nell’era dello sviluppo sostenibile e di come gli operatori si siano attrezzati per sviluppare competenze ed offerte che integrino i criteri ESG nelle politiche di gestione. In questa occasione Assogestioni presenterà la ricerca commissionata a FINER sul livello di conoscenza e sensibilità verso questi temi del mondo del gestito italiano. Sempre il 3 aprile si terranno inoltre le conferenze Non solo IORP II. Le prospettive di fondi pensione e Casse di previdenza tra novità normative, investimenti alternativi e criteri ESG Diversità e inclusione: una sfida per il settore.

Il 4 aprile, infine, la plenaria di chiusura dal titolo 2030: la conquista della sostenibilità. Quanto sono lontani e come raggiungere i Sustainable Development Goal che vedrà il keynote speaker Jeffrey Sachs, uno dei massimi esperti a livello mondiale in tema di sviluppo economico, macroeconomia e lotta alla povertà, condividere col pubblico del Salone come il settore del gestito possa contribuire al raggiungimento degli obiettivi contenuti nei Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite. Tra gli ospiti della tavola rotonda sul tema Aldo Ravazzi, chief economist del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Stefano Pareglio, membro del CdA ATM e il giornalista Giovanni Minoli.

Società

Notizie correlate