DWS taglia (ancora) il TER dei suoi ETF


DWS ha ridotto la commissione annuale “all-in” (Total Expense Ratio o TER) applicata ad altri due ETF Xtrackers quotati sulla Borsa Italiana: si tratta del dell’ETF Xtrackers II USD Emerging Markets Bond UCITS (classe di azioni 2D) il cui TER è passato da 0,35 a 0,25% e dell’ETF Xtrackers MSCI EMU UCITS, sceso da 0,15 a 0,12%.

Dall’inizio del 2018 sono diversi gli ETF Xtrackers che hanno beneficiato di un taglio delle commissioni. “È una grande soddisfazione poter trasferire agli investitori i vantaggi delle economie di scala raggiunte con l’aumento dei volumi dei nostri ETF; come sempre, il nostro obiettivo è posizionare gli Xtrackers tra gli ETF più competitivi sul mercato”, afferma Simon Klein, head of passive sales for Europe and Asia Pacific di DWS.

Gli ETF Xtrackers a cui sono state ridotte le commissioni quest’anno rappresentano nel complesso 3,9 miliardi di asset gestiti e hanno beneficiato approssimativamente di 970 milioni di nuova raccolta netta negli ultimi 12 mesi.

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente