DPAM L Global Target Income, un tocco quantitativo al segmento income


Con l'aiuto del team Quant Solutions di DPAM, il gestore Frederiek Van Holle mette la gestione dinamica del rischio al centro della costruzione del portafoglio. L’obiettivo del DPAM L Global Target Income è generare una performance annua di almeno 3%. In vista di questo obiettivo, che è stato raggiunto ogni anno dal lancio, il fondo adotta un approccio molto dinamico rispetto al controllo del rischio attraverso un modello quantitativo brevettato che investe in diverse asset class.

L'allocazione dipende principalmente dal modello di analisi dei rischi di DPAM che valuta le correlazioni e la volatilità delle molteplici asset class. Questo approccio aiuta a non lasciarsi influenzare dai comportamento dei mercati. Per il fondo è e sarà sempre cruciale mantenere una diversificazione adeguata per generare il livello di rendimenti prefissati, senza assumere un rischio più elevato del necessario. 

Professionisti
Società

Notizie correlate