Tags: Business |

Deutsche AM cambia brand


Deutsche Asset Management cambia brand. La società tedesca ha annunicato che utilizzera DWS come marchio ombrello globale a partire da gennaio. Tutte le linee di gestione saranno fuse sotto quest’unico nome. DWS coprirà l'intera gamma del business attuale, dagli attuali prodotti a gestione attiva per istituzionali e retail, ai passivi e agli alternativi - il che significa che ETF Xtrackers e Real Estate RREEF continueranno a esistere a livello di prodotto, ma saranno collegati al nuovo marchio globale -.

Il rinnovamento dell'immagine aziendale di tutte le entità giuridiche e le linee di prodotti sarà completato nel 2018. Oltre al nuovo marchio DWS, l'azienda avrà un nuovo logo che - secondo Moreau - rappresenta l'identità dinamica e l'orientamento verso il futuro del brand. “DWS rispecchierà la capacità di offrire investimenti veramente diversificati”, spiega Nicolas Moreau, responsabile di Deutsche AM. “Il nostro nuovo marchio globale DWS ha le radici nel nostro mercato tedesco, che risale a più di 60 anni, e un nome ben noto nel nostro settore in tutto il mondo. Rappresenta la stabilità, un solido percorso e i valori che abbiamo costantemente trasmesso: eccellenza, imprenditorialità, sostenibilità e integrità. Valori che continueranno ad essere fondamentali per il nostro futuro successo”, spiega.

In futuro, Deutsche AM opererà all'interno di una struttura legale GmbH & Co. KGaA (Kommanditgesellschaft auf Aktien). Questa struttura consentirà l'autonomia operativa di Deutsche AM per supportare le ambizioni di crescita dell'entità, garantendo al contempo la supervisione continua di Deutsche Bank per soddisfare i requisiti normativi. La nuova struttura entrerà in vigore nel primo trimestre del 2018. “Vogliamo liberare tutto il potenziale di Deutsche AM per facilitare la crescita. La nostra futura struttura legale dimostra l'impegno a lungo termine di Deutsche Bank nei confronti del nostro business, dandoci al tempo stesso autonomia operativa per far avanzare la nostra strategia di crescita”, afferma Moreau.

Karl von Rohr, chief administrative officer di Deutsche Bank, diventerà presidente del supervisory board di Deutsche AM all'interno di questa nuova struttura. Il CdA sarà composto da membri indipendenti, rappresentanti di azionisti e da dipendenti. La composizione esatta sarà determinata a tempo debito. La metà del gruppo dirigente, incluso l'amministratore delegato, lavoreranno dalla sede di Francoforte.

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente