Decalia amplia la sua gamma di strategie alternative


La società di gestione Decalia prosegue l’ampliamento della sua gamma di fondi con il lancio di una strategia di merger arbitrage. Questa strategia punta a generare un rendimento assoluto attraente con volatilità bassa, decorrelato dai mercati tradizionali. La gestione del fondo è affidata a W Capital - società specializzata in questa strategia – che vanta uno dei migliori track record dell’industria. Il fondo, rivolto a investitori qualificati, è strutturato sotto forma di Fondo d’Investimento Alternativo Riservato di diritto lussemburghese (“FIAR” o “RAIF” in inglese). 

Una strategia volta alla preservazione del capitale

La strategia di merger arbitrage ha l’obiettivo di generare, in qualsiasi condizione di mercato, dei rendimenti assoluti decorrelati dagli asset tradizionali. La strategia consiste nel catturare lo spread di prezzo che si verifica nelle operazioni di fusione e acquisizione delle società quotate. Estremamente disciplinato, il processo d’investimento del fondo è incentrato sul rischio/rendimento di ogni transazione. Il portafoglio è ampiamente diversificato e comporta in media 70 posizioni. E’ concentrato sulle operazioni di fusione e acquisizione già annunciate, sia amichevoli che ostili.

Un track record eccellente, accessibile per la prima volta attraverso una SICAV-RAIF lussemburghese

Fedele al proprio principio di selezionare i migliori gestori del settore, Decalia ha affidato la gestione di questa strategia a W Capital, una società specializzata in gestione alternativa appartenente a un gruppo familiare europeo. Il gestore principale, Gwénaël Le Carvennec, ha maturato oltre 20 anni di esperienza nelle strategie di arbitraggio. In particolare è stato a capo dell’attività di arbitraggio tecnico della Banque d’Orsay (rilevata da Oddo & Cie) per 10 anni. La strategia di W Capital ha conseguito un eccellente track record dal 2010, con risultati estremamente regolari da 7 anni e una volatilità contenuta. Inoltre ha ampiamente sovraperformato l’indice di riferimento HRFX Merger Arbitrage.

“Con il lancio di questo nuovo fondo continuiamo il processo di ampliamento della nostra gamma di soluzioni d’investimento alternative, decorrelate dalle asset class tradizionali. Questo ci permette di soddisfare anche le esigenze di una clientela esperta, come i family office e gli investitori istituzionali” ha dichiarato Xavier Guillon, partner e responsabile dei fondi Decalia.

“Dopo molti anni abbiamo deciso di aprire la nostra strategia di arbitraggio a investitori esterni. Dopo l’incontro con Decalia abbiamo avuto la certezza che fosse il partner giusto” ha aggiunto Gwénaël Le Carvennec, gestore principale del fondo e responsabile dell’arbitraggio delle fusioni e acquisizioni in W Capital.

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente