Tags: Business |

Crescita record degli asset dei fondi domiciliati in Lussemburgo


L’Associazione Lussemburghese per i Fondi di Investimento (ALFI) ha annunciato che il 2017 è stato un anno record per il settore dei fondi: il volume di asset gestiti dai fondi domiciliati in lussemburgo ha raggiunto il massimo storico di 4.159 miliardi di euro, stando ai dati forniti da CSSF, il regolatore lussemburghese. L'Associazione ha indicato che il patrimonio gestito è cresciuto di 418 miliardi di euro nel 2017, il che rappresenta un aumento dell'11,18% rispetto al 2016. Denise Voss, presidente di ALFI, ha evidenziato attraverso una dichiarazione ufficiale che "le vendite nette sono triplicate nel 2017 rispetto al 2016, passando da da 99,6 a 308,4 miliardi di euro".

Un altro dato di rilievo di questa eccezionale crescita del patrimonio resistrata nel 2017 è che circa il 74% del totale proviene da investimenti in fondi con domicilio in Lussemburgo. Sebbene la maggior parte dei flussi sia andata a fondi in formato UCITS, l'associazione chiarisce che ad attrarre l’interesse degli investitori sono state anche strategie alternative, come il venture capital o gli asset  immobiliari. Il restante 26% della crescita è stato attribuito all'impatto del movimento dei mercati finanziari nel corso del 2017.

Da ALFI osservano inoltre che "la recente crescita del patrimonio gestito dei fondi lussemburghesi è stata piuttosto spettacolare, passando da 3.000 miliardi di euro ai 4.000 miliardi di settembre 2017". Secondo l'associazione, “la presenza del Lussemburgo come il centro dei fondi cross-border per gli investitori europei e internazionali è stata la chiave per questa crescita di successo”.

Notizie correlate