Credito flessibile: una strategia core


Analisi a cura di Fraser Lundie, CFA, head of Hermes Credit e lead portfolio manager di Hermes Investment Management. Contenuto sponsorizzato.

Advertisement

Advertisement

Nell’ultimo decennio abbiamo visto un aumento di popolarità nei confronti di un approccio core e flessibile all’investimento sul credito. Con mercati incerti e molto volatili, consideriamo il valore aggiunto di approccio flessibile per gli investitori in questa fase del ciclo macroeconomico e guardando al prossimo ciclo.

I tassi di interesse hanno ricominciato a scendere e gli investitori si stanno preparando per un altro periodo di volatilità a fine ciclo. Se la Federal Reserve (Fed) continua a tagliare i tassi di interesse, il picco del ciclo attuale - appena il 2,5% - sarà il più basso nella storia del tasso sui Fed fund[1]. E mentre l'iniezione di liquidità sembra aver calmato i mercati, l'incertezza sulla durata e sull'esito della guerra commerciale USA-Cina potrebbe causare turbolenze. 

Riteniamo che un approccio flessibile possa aiutare gli investitori ad accedere alle componenti più interessanti dello spettro di credito in questo contesto di bassi rendimenti. Gli investitori possono valutare classi di credito e strutture di capitale per investire con convinzione negli strumenti più interessanti e stabilire posizioni difensive in un contesto con una costante minaccia di volatilità.

I ritorni dei fondi sul credito flessibile sono guidati da fattori a livello geografico e settoriale, oltre alle diverse tipologie di strumenti, e questo permette agli investitori di accedere a un mercato del credito sempre più globalizzato. In un mondo in cui lo stock globale di obbligazioni con rendimento negativo è pari a 17tn di dollari, gli investitori devono ricorrere a strumenti diversi per ottenere un reddito. 

La flessibilità può anche aiutare gli investitori a ottenere una protezione contro il ribasso durante i periodi di instabilità e di ridotta liquidità. Strategie senza vincoli possono preservare il capitale investendo su parti meno rischiose del mercato o utilizzando strategie difensive basate su opzioni durante le fasi di sell-off, consentendo loro di beneficare delle opportunità quando le valutazioni sono inevitabilmente in difficoltà.  

Gli investitori che adottano un approccio flessibile sono stati remunerati da rendimenti superiori adeguati per il rischio. Lo Sharpe ratio[2]aggregato dei fondi obbligazionari flessibili è superiore a quello delle obbligazioni governative, societarie e high yield

Un approccio flessibile, inoltre, aggiunge valore in modo più coerente. Mentre i fondi high yield hanno il potenziale per generare rendimenti maggiori, i fondi obbligazionari flessibili hanno realizzato guadagni più frequenti e prodotto rendimenti positivi in un maggior numero di periodi nell'ultimo decennio.

-

Fonte: Morningstar Direct, dati a settembre 2019. I risultati del passato non sono garanzia della performance futura.

Il nostro approccio al credito flessibile per tutte le stagioni

In Hermes cerchiamo opportunità su tutto lo spettro del credito globale, con l’obiettivo di ottenere rendimenti interessanti in tutti i cicli di mercato e, al contempo, preservando il capitale. Riteniamo che la selezione dei titoli sia importante quanto la ricerca dell'azienda giusta e l’individuazione di strumenti interessanti nelle strutture di capitale degli emittenti. La nostra propensione per le grandi capitalizzazioni ci aiuta ad accedere a una migliore liquidità, mentre la nostra costante enfasi sulla protezione contro i ribassi ci consente di trovare opportunità quando i mercati sono volatili. Il nostro approccio all'investimento del credito presenta quattro aspetti principali:

Allocazione

Investire senza vincoli, con un approccio globale e in tutti i cicli di mercato, in tutti gli ambiti del credito, nei diversi settori industriali, sui diversi rating e profili di liquidità. 

Convinzione

Attraverso una selezione ad alta convinzione e relative-value dei titoli all'interno delle strutture di capitale degli emittenti, cerchiamo reddito interessante e ritorni di capitale in tutte le condizioni di mercato. L'analisi ESG proprietaria e il coinvolgimento delle società rafforzano le nostre opinioni. 

Protezione contro il downside

Proteggendo il capitale durante i sell-off del mercato, le strategie basate su opzioni difensive aiutano anche a proteggere la nostra capacità di assumere rischi quando vi sono opportunità interessanti. La gestione dinamica dei tassi e della duration ha anche l’obiettivo di salvaguardare i nostri investimenti. 

Fedeli al mandato

Vigiliamo sui nostri impegni e sulle nostre responsabilità nei confronti degli investitori, con l'obiettivo di prevenire la deriva stilistica e di rispettare i parametri di rischio concordati. 

Attraverso le stagioni e i cicli 

In queste condizioni di fine ciclo, un approccio flessibile all'investimento sul credito può aiutare gli investitori ad affrontare le turbolenze e a trarne vantaggio, al fine di generare rendimenti e redditi interessanti. E una volta terminata questa fase del ciclo, queste strategie possono adattarsi a quella successiva.

Per maggiori informazioni su Hermes Flexible Credit, clicca qui.


[1]Il tasso sui Fed fund è stato introdotto nel 1954.

[2]Una misura dei ritorni in eccesso per unità di volatilità

Professionisti
Società

Notizie correlate