Tags: Legale | Business |

Consob riconosce i diplomi AIAF per la formazione degli analisti e consulenti finanziari


Il nuovo regolamento intermediari di Consob (di cui alla delibera n° 20307/18) ha riconosciuto i diplomi internazionali CEFA, CIIA rilasciati dall’AIAF Financial School come atti a certificare i requisiti di conoscenza e competenze necessari ai professionisti che prestano alla clientela consulenza in materia di investimenti, confermando in questo modo l’eccellenza dell’offerta formativa di AIAF, Associazione Italiana degli Analisti e Consulenti Finanziari, impegnata per sua mission a stabilire standard qualitativi di analisi finanziaria sempre più rigorosi.

L’AIAF Financial School è l’emanazione italiana di un network presente in 21 Paesi europei che, sulla base di un piano di studi comune - i cui standard vedono anche importanti adesioni extraeuropee, come Giappone, Cina e Argentina -, conduce a un esame europeo per diventare professionisti certificati dell’analisi finanziaria.

Oltre alla formazione che conduce a diplomi internazionali certificati, AIAF eroga una qualificata offerta formativa che si rivolge, oltre che ai professionisti che utilizzano l’analisi finanziaria nelle loro attività, anche agli studenti delle Università con cui AIAF ha concordato il piano di studi relativo alla Laurea Magistrale (ad esempio l’Università Cattolica di Milano): una volta concluso il percorso accademico, i laureati diventano automaticamente soci AIAF e possono sostenere l’esame finale per ottenere il certificato internazionale CIIA.

“Il riconoscimento che abbiamo ottenuto da Consob è di particolare rilievo, non solo perché attesta una volta di più gli standard elevati della formazione impartita attraverso la nostra scuola d’élite, ma anche perché permette di dare un’ulteriore spinta al processo di integrazione europea sotto il profilo di una cultura finanziaria comune certificata”, sottolinea Alberto Borgia, presidente di AIAF, che conclude: “Continueremo a portare avanti la nostra attività formativa rivolgendola sia ai professionisti che agli studenti universitari, consapevoli dell’importanza di avvicinare i giovani ai temi dell’analisi finanziaria”.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 Siguiente