Tags: Consulenza | Legale |

Consob e OCF danno il via libera al protocollo d’intesa per l’Albo dei consulenti


Via libera al protocollo d’intesa tra Consob e Organismo di vigilanza e tenuta dell’albo unico dei consulenti finanziari (OCF) sull’avvio di operatività dell’Organismo. La firma del protocollo consente il trasferimento all’ OCF delle funzioni istruttorie ora in capo alla Consob relativamente ai consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede e alle attività propedeutiche all’iscrizione di diritto dei consulenti finanziari autonomi e delle società di consulenza finanziaria. "Sono quasi venta'anni che la consulenza indipendente esiste nel nostro Paese, ma solo ora approda ad un pieno riconoscimento da parte delle autorità di vigilanza", commenta Luca Mainò, cofondatore di Consultique. E continua: "Dando il via libera all'albo, le autorità aprono finalmente la strada allo sviluppo del modello fee only puro, prestato da soggetti diversi da banche o altri intermediari. Per i giovani è una grandissima opportunità di operare nel settore finanziario in totale indipendenza e autonomia, senza legami o vincoli con il sistema distributivo, intraprendendo la strada della libera professione assimilata a quella di commercialisti e avvocati, con i quali è possibile avviare collaborazioni in totale sintonia anche per non incompatibilità dei rispettivi ruoli".

L’avvio dell’operatività dell’OCF è fissato al 2 luglio 2018 limitatamente

1) all’attività istruttoria concernente le iscrizioni all’Albo - con esonero dalla prova valutativa - dei consulenti finanziari autonomi e delle società di consulenza finanziaria;

2) ai poteri di vigilanza per lo svolgimento dell’attività istruttoria concernente l’avvio dei procedimenti cautelari ad un anno, nonché dei procedimenti sanzionatori, nei confronti dei consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 Siguiente