Tags: Business |

CheBanca! apre la propria piattaforma alle strategie di RAM


CheBanca! apre la propria piattaforma di investimento alle strategie sistematiche attraverso RAM Active Investment (RAM), primario gestore sistematico a livello europeo con il quale Mediobanca ha siglato l’anno scorso una partnership strategica acquistando il 69% del capitale della società. L’accordo distributivo permette a CheBanca! di diversificare e arricchire la propria offerta integrando l’approccio sistematico, ambito di specializzazione della pluripremiata RAM. Per RAM l’accordo consente di rafforzare il proprio business nei confronti degli investitori privati italiani. In particolare, RAM metterà a disposizione della clientela di CheBanca! il proprio know-how attraverso 11 fondi basati sia su strategie azionarie sistematiche long-only e alternative liquide sia su strategie obbligazionarie discrezionali.

“Continuiamo a crescere nel risparmio gestito cogliendo le nuove opportunità che gli investimenti sistematici stanno aprendo sul mercato”, ha dichiarato Alessandro D’Agata, direttore generale di CheBanca!, aggiungendo: “Grazie alla collaborazione con Mediobanca SGR operiamo in uno schema di architettura aperta guidata che ci permette di costruire e gestire portafogli efficienti rispetto ai diversi profili di rischio/rendimento, in cui le strategie sistematiche di RAM potranno rappresentare una leva interessante e distintiva per il perseguimento degli obiettivi d’investimento della nostra clientela”.

RAM, asset manager svizzero, fondato nel 2007 a Ginevra e con circa 4,2 miliardi di euro attivi in gestione, si distingue per la forte expertise sistematica, che lo rende uno dei principali player europei specializzati su questo metodo. In questo ambito, la filosofia di investimento di RAM si basa su un approccio bottom-up di selezione dei titoli guidato dai fondamentali e applicato in maniera sistematica. La forte convinzione della società è, infatti, che un approccio disciplinato agli investimenti sia in condizione di sfruttare in modo più continuativo le inefficienze dei mercati azionari, a maggior ragione ora che la tecnologia consente di sfruttare Big Data e Intelligenza Artificiale per analizzare moli sempre più elevate di dati in pochi secondi. La strategia sistematica è alla base di tutte le soluzioni azionarie di RAM che consentono di investire sui principali mercati con approccio sia long-only che long/short. La gamma di fondi obbligazionari attivi targata RAM, invece, si basa su strategie discrezionali di nicchia, che attraverso processi di investimento innovativi e flessibili, mirano a generare nel lungo periodo rendimenti corretti per il rischio appetibili. La combinazione di talento, tecnologia e attività di ricerca e analisi interna sono alla base della capacità delle strategie sistematiche di RAM di generare alpha con regolarità sul lungo termine, nell'arco di diversi cicli economici.

“Da sempre siamo promotori del giusto connubio tra competenza e innovazione, ovvero tra il valore di una consulenza di alto livello e il supporto di piattaforme di investimento evolute" aggiunge Marco Parini, CIO di CheBanca!. "L’obiettivo è quello di creare i migliori portafogli per ciascun cliente in termini di selezione, allocazione e pianificazione, limitando l’ingerenza di possibili scelte emotive da parte dei clienti. Nella costruzione dei portafogli, la diversificazione in base alle strategie e agli stili di gestione è un aspetto importante e a tal proposito i prodotti ad approccio sistematico possono offrire un contributo fondamentale migliorando la performance di medio e lungo periodo dei portafogli”.

L’accordo con CheBanca! promuove la nostra presenza nel mercato della distribuzione retail e apre una nuova fase per RAM in Italia" dice invece Thomas de Saint-Seine, CEO di RAM AI. "Per diversi anni abbiamo lavorato con successo con diverse controparti istituzionali, fund selector e fund manager. Da oggi, il mercato italiano diventa ancora più importante per i nostri progetti di sviluppo. La crescita delle masse che ne deriverà e il supporto di Mediobanca come partner strategico ci consentiranno di investire risorse ancora più consistenti in innovazione e ricerca, elementi imprescindibili per essere competitivi nel campo della gestione attiva sistematica, in particolare ai tempi dei Big Data e dell’Intelligenza Artificiale”.

Professionisti
Società

Notizie correlate