Che settimana ci aspetta sui mercati


Sette giorni incentrati principalmente sull'Europa con una serie di dati che forniranno il quadro della situazione macro-economica nel Vecchio Continente. Non mancheranno metriche relative al resto del mondo, Stati Uniti in particolare.

Lunedì si annuncia come il giorno più calmo della settimana con da segnalare unicamente il rilascio dell'indice IFO sulla fiducia delle aziende tedesche e la settimanale panoramica sui mercati della Banca centrale brasiliana. A partire da martedì si entra nel vivo con il rapporto GfK sul clima dei consumatori in Germania, seguito dalla bilancia commerciale italiana relativa ai Paesi che non appartenento all'Unione Europea e dai dati sul mercato immobiliare della Gran Bretagna. Oltreoceano sotto osservazione la fiducia dei consumatori USA. Focus sulla stessa metrica mercoledì ma relativamente all'Italia con in più i dati sulla fiducia delle aziende. Lo stato del mercato del lavoro francese e soprattutto l'andamento del Prodotto interno lordo statunitense completano il terzo giorno della settimana lavorativa.

Giovedì fa la propria comparsa l'Asia con le vendite al dettaglio in Giappone. Nel corso della giornata si conosceranno inoltre la viariazione del Prodotto interno lordo svizzero, la fiducia dei consumatori nell'area euro e l'indice dei prezzi al consumo tedeschi. Chiudono la settimana le principali metriche macro-economiche di Giappone e Eurozona. Venerdì verranno infatti resi noti produzione industriale, indice dei prezzi di Tokyo, tasso di disoccupazione e previsioni sulla produzione industriale per quanto riguarda il Paese del Sol Levante, mentre si conosceranno andamenti di Prodotto interno lordo, mercato del lavoro, spese dei consumatori e indice dei prezzi al consumo per i principali Stati dell'UE, tra cui l'Italia.

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente