Che settimana ci aspetta sui mercati


Ci attendono sette giorni caratterizzati dall’attenzione per il Vecchio Continente. Appuntamento principale sarà in chiusura di settimana con l’intervento di Christine Lagarde all’European Banking Congress di Francoforte. Si parte lunedì con in report della Banca centrale europea seguito dalla panoramica sui mercati della banca centrale brasiliana. Martedì sarà il giorno dei dati sulle immatricolazioni di auto per Italia e Germania, mentre dalla Gran Bretagna arriverà lo stato degli ordini industriali oltre alle metriche sul mercato immobiliare USA in serata. Nel giorno centrale della settimana lavorativa si conosceranno la bilancia commerciale giapponese e cinese. Sempre mercoledì saranno pubblicati i verbali dell’ultima riunione del Comitato direttivo della Federal Reserve.

Giovedì e venerdi saranno i giorni più ricchi di dati, a cominciare da saldo della bilancia commerciale spagnola, fiducia dei consumatori dell’eurozona e mercato del lavoro e immobiliare statunitense. Giovedì previsto inoltre il rilascio delle minute di politica monetaria da parte della BCE che faranno da prologo del discorso del governatore Christine Lagarde in programma venerdì nell’ambito dell’European Banking Congress di Francoforte. Sempre nell’ultimo giorno della settimana lavorativa si conoscerà il sentiment dei direttori d’acquisto europei, ma non solo, grazie agli indici PMI dei settori manifatturiero e servizi di Germania, Francia, Gran Bretagna, Giappone e Stati Uniti. Particolarmente importante, infine, il dato sul Prodotto interno lordo tedesco che darà un quadro dello stato di salute della principale economia dell’eurozona.

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente