Che settimana ci aspetta sui mercati


Nei sette giorni alle porte i mercati sono chiamati ad un’attenta valutazione degli importanti dati economici che caratterizzeranno la settimana, in particolare relativamente a mercato del lavoro e produzione manifatturiera dei Paesi Sviluppati.

Si parte lunedì con gli indici Tankan e Caixin provenienti rispettivamente da Giappone e Cina, per poi passare nel corso della giornata alle previsioni dei direttori degli acquisti del settore manifatturiero europeo, con particolare focus sulla situazione tedesca. Dagli Stati Uniti giungeranno inoltre importanti metriche dall’Institute for Supply Management su occupazione, nuovi ordini, prezzi e indici PMI riguardanti sempre il comparto manifatturiero. Martedì inizia con la riunione della Reserve Bank of Australia chiamata a decidere sui tassi di interesse. Dalla Gran Bretagna attesa per l’indice dei direttori d’acquisto del settore costruzioni a cui seguirà un’asta di Gilt a 5 anni e un discorso del governatore della Bank of England Carney. Dati occupazionali relativi ai Paesi dell’Eurozona e produzione industriale brasiliana concludono il secondo giorno della settimana. Nella notte tra martedì e mercoledì si conoscerà l’andamento dell’indice PMI relativo al settore dei servizi in Cina. Stesso dato sarà reso noto nel corso della giornata per i Paesi dell’Unione, mentre per quanto riguarda gli Stati Uniti il focus sarà sulle metriche relative al mercato del lavoro.

Giovedì sarà dominato dalle aste sui titoli di Stato con il trentennale giapponese, seguito da Bonos spagnoli a 10,5 e 3 anni fino ad arrivare agli OAT francesi a 10 anni. Relativamente alla zona Euro saranno inoltre resi noti gli andamenti delle vendite al dettaglio. Consumi delle famiglie giapponesi, produzione industriale tedesca e indice dei prezzi immobiliari britannici caratterizzano la giornata di venerdì, con inoltre, dal Nord America, importanti rilevazioni sul mercato del lavoro USA e sugli indici PMI relativi al Canada.

Notizie correlate

Che settimana ci aspetta sui mercati

Banche centrali in evidenza con le riunioni di Federal Reserve, Bank of Japan e Bank of England. Per quanto riguarda l’Eurozona verrà pubblicato il rapporto mensile della Banca Centrale Europea e reso noto l’andamento dell’indice dei direttori d’acquisto.

Anterior 1 2 Siguiente