CFA Society Italy, cresce tra i soci l'attesa per un peggioramento delle condizioni macro


Al sondaggio, svolto da CFA Society Italy in collaborazione con Radiocor presso i suoi soci tra il 20 ed il 31 agosto 2020, l'83% circa dei partecipanti ritiene negativa la situazione attuale dell’economia Italiana, un valore in crescita di circa 11 punti rispetto al mese scorso, quando il dato era pari al 72% del totale.

In termini di aspettative sui prossimi sei mesi, salgono le percentuali di coloro che si attendono un peggioramento delle condizioni macroeconomiche rispetto alle attuali (35,6% del totale) o condizioni invariate (25,4% del totale) a scapito di chi prevede un miglioramento. La differenza tra coloro che risultano ottimisti sulle prospettive dell’economia italiana, rispetto ai pessimisti, scende a +3,4, un valore che rappresenta il “CFA Society Italy - Radiocor Sentiment Index” per il mese di settembre 2020. Il dato di sintesi rimane in terreno positivo, pur scendendo di circa 10 punti dal +13,6 precedente.

CFA

Pur rimanendo su dati positivi, scendono anche le aspettative  sulle economie di Area Euro e sugli USA rispetto ai dati degli ultimi mesi. Relativamente all'inflazione, gli operatori prevedono possibili pressioni al rialzo sugli indici dei prezzi nei prossimi sei mesi in tutte le aree; sui tassi di interesse sono ancora attese riduzioni per la parte a breve delle curve Europee ed USA mentre sono attesi rialzi sul segmento a lunga.

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente