BNY Mellon IM lancia un nuovo fondo Multi-Asset


BNY Mellon Investment Management annuncia il lancio del BNY Mellon Global Multi-Asset Income Fund, un fondo domiciliato a Dublino e rivolto a intermediari finanziari e investitori istituzionali. Il fondo è gestito da Newton Investment Management, società di investimento parte di BNY Mellon IM con 56,6 miliardi di euro di AuM e caratterizzata da un approccio tematico globale.

Il fondo rappresenta la versione denominata in euro della strategia di successo Newton Multi-Asset Income, già disponibile in Gran Bretagna. Mira a generare un reddito sostenibile insieme a una crescita potenziale del capitale nel lungo periodo, investendo in un portafoglio multi-asset diversificato. Al 30 giugno 2018, la strategia UK ha generato un rendimento annualizzato del 9,68% su un periodo di tre anni, e offre attualmente un reddito del 3,82%. Il fondo è gestito da Paul Flood e si avvale della lunga e consolidata esperienza di Newton IM: la società è pioniere degli investimenti multi-asset sin dal 1978 e ha gestito strategie income per oltre venti anni.

“Siamo entusiasti di poter ampliare la nostra gamma di offerte multi-asset per gli investitori in Europa", dice Marco Palacino, managing director per l’Italia di BNY Mellon IM. "I mercati sviluppati sono soggetti alla duplice sfida dell’invecchiamento della popolazione e dei tassi d’interesse a livelli storicamente bassi. Questo fondo vuole offrire una soluzione agli investitori che cercano flussi di reddito superiori alla liquidità. Il fondo espande la gamma di soluzioni multi-asset di BNY Mellon IM. Offre un portafoglio veramente globale, composto da diverse asset class, con un equilibrio tra reddito e crescita del capitale”.

"La nostra filosofia d’investimento si basa sulla convinzione che nessuna società, nessun mercato e nessuna economia possano essere considerati a sé stanti, e che ciascuno debba essere compreso in un contesto globale", dice invece il gestore del fondo Paul Flood. "L’approccio tematico di Newton ci permette di ottenere una prospettiva di lungo periodo sui mercati finanziari e sulle economie globali, considerando così il quadro più ampio. Il fondo è pienamente flessibile e può investire su qualsiasi settore, Paese o asset class senza vincoli, per individuare quegli attivi che riteniamo possano offrire il miglior risultato per gli investitori. Oltre alle azioni e alle obbligazioni, il fondo attualmente include anche investimenti alternativi come le infrastrutture e le energie rinnovabili, lì dove i fatturati sono finanziati dai governi, collegati all’andamento dell’economia e non sono dipendenti dal ciclo economico”.

Professionisti
Società

Notizie correlate