Tags: Business |

Banca d’Italia lancia un portale per l’educazione finanziaria


Al giorno d’oggi e in un mondo regolato da dinamiche sempre più complesse un’educazione finanziaria approfondita e completa è uno strumento indispensabile per vivere più serenamente la quotidianità, pianificando al contempo scelte che potranno rivelarsi determinanti per il proprio futuro. Ottobre è stato il mese dell’educazione finanziaria. Centinaia le iniziative organizzate lungo tutto lo Stivale a ricordarci, ancora una volta, quanta strada ci sia ancora da fare per raggiungere i livelli di financial literacy di altri Paesi (secondo un recente studio Ocse, infatti, siamo penultimi tra i Paesi del G20 quanto a competenze finanziarie). Un punto sul quale è tornata poco tempo dopo la Consob nel suo V Rapporto sulle scelte finanziarie delle famiglie italiane.

Un nuovo strumento online

Orientarsi nella gestione del denaro e nelle scelte finanziarie, tuttavia, può essere meno difficile di quanto si pensi. Il web pullula di strumenti di facile accesso e comprensione che possono consentire agli utenti che ne facciano uso di chiarirsi le idee su quelli che sono gli aspetti più basilari nella gestione delle proprie finanze. Per questo motivo Banca d’Italia ha lanciato il portale ‘L'Economia per tutti’ dedicato all’educazione finanziaria e al cui interno è possibile trovare notizie, video, calcolatori, giochi e infografiche che consentono un'esperienza di apprendimento divertente e concreta, aiutando le persone ad effettuare scelte più consapevoli e prevenire gli errori più comuni nella gestione delle proprie disponibilità economiche.

Il sito web si pone in naturale continuità con il portale nazionale ‘Quello che conta’ e, come spiegato in una nota, “nasce come piattaforma interattiva e raccoglie diverse sezioni separate in cui sono inclusi testi scritti con un linguaggio chiaro ed essenziale relativi ad azioni 'economiche' di base come l'accensione di un mutuo e l'uso della carta di credito. Prevista anche una sezione 'notizie' che aggiorna tutte le iniziative di educazione finanziaria organizzate da sempre da Bankitalia”.

Come riportato dal quotidiano La Repubblica, Alessandra Perrazzelli, vicedirettrice generale della Banca d'Italia nel corso della presentazione del portale a Palazzo Koch si è detta “contenta e orgogliosa del lavoro fatto”. “Conoscere gli elementi più elementari della finanza è un assoluto valore per cittadini, clienti banche e in generale per quelle persone che hanno accesso e rapporto con esse. Quella dell’educazione finanziaria è una questione sulla quale il direttorio porrà sempre maggiore ed esponenziale attenzione, ed è anche una necessità, perché protegge i cittadini e dà consapevolezza sulla gestione delle proprie finanze". 

Società

Notizie correlate