AXA IM lancia un piano di ristrutturazione societaria


AXA IM ha annunciato una ristrutturazione dell'attività di asset management dividendola in due business unit strategiche: una dedicata agli investimenti alternativi e l'altra agli investimenti più tradizionali.

La prima si chiamerà AXA IM Alts e sarà guidata da Isabelle Scemama mentre la seconda, specializzata in investimenti tradizionali, si chiamerà AXA IM Core e sarà gestita da Hans Stoter. Entrambe le business unit opereranno con il marchio AXA IM, poiché sfruttano le funzionalità trasversali esistenti del gestore a livello globale.

"Crediamo fortemente nella leva finanziaria sia delle classi di attivi tradizionali che alternative, per fornire agli investitori risposte adeguate alla ricerca di rendimento sia nel breve che nel lungo termine. Vogliamo che la nostra organizzazione rifletta questa convinzione e intendiamo implementare una struttura semplificata composta da due unità strategiche di business chiave. Con una maggiore attenzione e vicinanza ai nostri clienti, saremo ancora più efficaci nel soddisfare le loro esigenze in evoluzione, accelerando al contempo la crescita redditizia del nostro business", ha dichiarato Gérald Harlin, CEO di AXA IM.

La business unit specializzata in investimenti alternativi, AXA IM Alts, combinerà le piattaforme d'investimento Real Assets, Structured Finance e Chorus, con un totale di 137 miliardi de euro di asset under managemet (dati aggiornati a fine 2019). Questa unità avrà un proprio team di vendita che farà leva sia sull'attuale forza di vendita Real Assets che su una parte del team di vendita dedicato agli investitori istituzionali di AXA IM Customer Group Institutional.

La business unit tradizionale, AXA IM Core, comprenderà le piattaforme d'investimento Fixed Income, Framlington Equities, Rosenberg Equities e Multi-Asset, con un patrimonio in gestione totale di 536 miliardi di euro (dati di fine 2019).

I team di vendita, marketing e sviluppo prodotti di Client Group di AXA IM verrebbero integrati in AXA IM. I cambiamenti sono ancora in fase di discussione con i rappresentanti dei lavoratori e dovrebbero essere attuati nel secondo trimestre del 2020.

La ristrutturazione delle aree di business è stata accompagnata anche da cambiamenti dell'organigramma aziendale. Ecco i più rilevanti:

- Isabelle Scemama, CEO di AXA IM Real Assets, sarà nominata Global Head of AXA IM Alts, oltre al suo attuale ruolo.

- Hans Stoter Global Head of Central Investments, diventerà Global Head of AXA IM Core.

- Deborah Shire, Global Head of Structured Finance, diventerà anche Deputy Director di AXA IM Alts farà parte  del Management Board di AXA IM, sotto la responsabilità di Isabelle Scemama.

- Florence Dard, Global Head of Business Development di AXA IM - Real Assets, diventerà Global Head of the Client Group, Alts in aggiunta al suo attuale ruolo e riferirà a Isabelle Scemama.

- Matthew Lovatt, Global Head of Framlington Equities, diventerà Global Head of the Client Group, Core, a riporto di Hans Stoter, e membro del Consiglio di Amministrazione di AXA IM.

In uscita Heidi Ridley, CEO di Rosenberg, Bettina Ducat, finora Global Head of the Distribution Client Group, e Francisco Arcilla, Global Head of the Institutional Client Group. 

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 Siguiente