AXA IM integrerà i criteri ESG in tutte le sue piattaforme di investimento


AXA Investment Managers compie un ulteriore passo avanti nel suo impegno verso gli investimenti socialmente responsabili. Come previsto nel piano di integrazione annunciato a giugno, l’asset manager rafforzerà le capacità di investimento in base ai criteri ESG a livello globale. Pertanto, integrerà tali criteri in tutte le sue piattaforme di investimento e rafforzerà i team di gestione con specialisti del settore.

"L'investimento responsabile è una delle nostre priorità strategiche. Non solo perché i nostri clienti ci dicono che è un qualcosa che per loro conta, ma anche perché siamo convinti dell'importante ruolo finanziario che ha nel promuovere una società che supporti l'uguaglianza. Così come un ambiente che ci sosterrà in futuro", afferma Andrea Rossi, CEO di AXA IM.

Tutti i gestori avranno accesso a rating ESG elaborati in casa propria, nonché ulteriori dati e studi ESG. Inoltre, dall’asst manager stanno gradualmente incorporando specialisti di investimento responsabili per ciascun team di investimento al fine di supportare i gestori con l'idea di includere un'analisi ESG e di impatto sul loro processo di gestione.

"Questo nuovo passo si tradurrà in una maggiore trasparenza e chiarezza per i nostri clienti per quanto concerne l'impronta ESG dei loro investimenti, che ci aiuterà a indirizzare meglio i fondi verso quelle aziende che hanno un impatto positivo sulla società", spiega Matt Christensen, responsabile globale SRI di AXA IM.

Con questo, le capacità di AXA IM negli investimenti responsabili rimangono organizzate, da un lato, in un centro di calcolo SRI dedicato all’analisi tematica e allo sviluppo di soluzioni quantistiche, e d'altra parte, di specialisti ESG delle piattaforme di investimento come Framlington Equities, Rosenberg o Fixed Income.

Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente