Tags: Consulenza | Business |

Assoreti, con luglio superati i 20 miliardi di raccolta


Un altro mese in positivo per le reti di consulenti finanziari abilitati all’offerta fuori sede, con l’indagine Assoreti che ha certificato una raccolta oltre i tre miliardi per quanto riguarda luglio e il superamento della soglia dei 20 miliardi da inizio anno. Nel settimo mese dell’anno a prevalere nell’allocazione degli investitori è il comparto del risparmio gestito su quello del risparmio amministrato, con rispettivamente 1,85 miliardi e 1,16 miliardi di flussi netti positivi. A prevalere in termini assoluti è però ancora la liquidità con 2,09 miliardi. Da sottolineare, allo stesso tempo, l’incoraggiante ripresa di fondi comuni e Sicav che toccano quota 688 milioni di euro a luglio. I prodotti assicurativi e previdenziali si mantengono stabilmente vicini al miliardo di raccolta, a 923 milioni nell’ultima rilevazione. Nello specifico, l’analisi di Assoreti sottolinea che “la flessione osservata nel comparto coinvolge i prodotti vita tradizionali (-8,0%), sui quali la raccolta è positiva per 266 milioni, e le polizze multi-ramo (-36,6%), con premi netti pari a 195 milioni, mentre sulle unit linked si rilevano dinamiche di crescita che determinano un bilancio positivo per 390 milioni di euro (+30,1%)”. Unico comparto a chiudere il mese in negativo è quello dei titoli con deflussi per 928 milioni.

Assoreti, flussi luglio

Per quanto riguarda la distribuzione della raccolta per società, al primo posto troviamo il Gruppo Fideuram con 911 milioni di euro, di cui 440 relativi a Intesa Sanpaolo Private Banking, 414 relativi a Fideuram e 57 a Sanpaolo Invest Sim. Al secondo posto si posiziona Finecobank con 363 milioni. Terzo gradino del podio per il Gruppo Azimut con 340 milioni. Completano la rosa delle migliori cinque Allianz Bank Financial Advisors e Banca Generali, con rispettivi flussi positivi per 322 e 314 milioni.

Società

Notizie correlate