Assogestioni, l'industria registra deflussi per 12 miliardi nel primo trimestre 2020


Cattive notizie per il risparmio gestito che come prevedibile subisce gli impatti dell'emergenza da Covid-19. L’industria ha registrato deflussi complessivi per 12 miliardi di euro nel primo trimestre 2020. La flessione della raccolta per le gestioni collettive ammonta a circa 11 miliardi di euro. Pari a 1,2 miliardi le uscite per le gestioni di portafoglio.

Il sistema gestisce un patrimonio di oltre 2.140 miliardi di euro. Il 52% delle masse è investito in gestioni di portafoglio, mentre il restante 48% è impiegato in fondi comuni aperti e chiusi (gestioni collettive). Il dettaglio dei fondi aperti testimonia la preferenza dei risparmiatori italiani nel trimestre per i fondi monetari (+8,2 miliardi) e per i bilanciati (+755 milioni).

Schermata_2020-05-21_alle_13

Fonte: Assogestioni, mappa trimestrale del risparmio gestito – 1° trimestre 2020.

Il dato di raccolta registrato dalle GP risente in particolare del trasferimento da parte del Gruppo Credem di un mandato di gestione infragruppo delle polizze assicurative Unit Linked da Euromobiliare AM SgrCredemvita. L'operazione comporta l'uscita dal perimetro della rilevazione Assogestioni di circa 3 miliardi di euro, registrati in diminuzione del patrimonio gestito e come raccolta netta negativa. Il fenomeno non è collegato a disinvestimenti della clientela: le succitate masse restano all'interno del Gruppo Credem.

Schermata_2020-05-21_alle_13

Fonte: Assogestioni, mappa trimestrale del risparmio gestito – 1° trimestre 2020.

La raccolta per società

La società che ha registrato la miglior raccolta nel primo trimestre è il Gruppo Poste Italiane con quasi 1,9 miliardi. La maggior parte della raccolta effettuata nel trimestre dalla società (1.711 miliardi sul 1.898 totali) si riferisce a mandati istituzionali interni al perimetro del Gruppo Poste Italiane. Al secondo posto troviamo Pictet AM con un raccolta pari a 1,3 miliardi: "I risultati di raccolta danno ragione alla nostra strategia impostata da sempre in un’ottica di lungo termine. Infatti, a fare da traino ai numeri, sono stati un forte focus su servizio e personalizzazione dell’offerta per quanto riguarda i mandati in delega e i prodotti tematici in generale, in cui Pictet Asset Management è da sempre pioniere e leader riconosciuto", ha dichiarato Paolo Paschetta, country head per l’Italia di Pictet Asset Management. "Ma non solo. Pictet è un gestore svizzero indipendente e non quotato in borsa, con oltre 200 anni di storia e un orientamento alla difesa dei portafogli nel lungo periodo. Questo fa sì che il Gruppo sia percepito, soprattutto nei momenti di crisi, come tra i più solidi e sicuri al mondo. Inoltre, per tutta la durata del lock-down, abbiamo incrementato ulteriormente il supporto nei confronti di consulenti finanziari, reti e wholesale che ha goduto di un eccezionale livello di apprezzamento. Il successo di tale attività si conferma anche con la volontà di rafforzare ulteriormente il nostro team commerciale con nuovi ingressi previsti nel corso del 2020", aggiunge Paschetta.

La medaglia di bronzo spetta a UBS AM con 1,1 miliardi raccolti nel primi tre mesi dell'anno. "Anche in questo in questo trimestre difficile per il settore del risparmio gestito i nostri risultati sono stati estremamente positivi", spiega Giovanni Papini, country head UBS Asset Management. "La parola d'ordine è stata qualità, che siamo riusciti ad esprimere e per cui i nostri clienti ci hanno ripagato":

  • Qualità nelle relazioni e nelle partnership, nuove e consolidate, che ci permettono di continuare un trend di forte crescita che dura da più di due anni;
  • Qualità nel livello di servizio e nei contenuti prodotti in questi mesi difficili, che hanno supportato i clienti e ci posizionano bene per il futuro";
  • Qualità lato soluzioni di investimento, dedicate soprattutto alla Cina e alla sostenibilità. L'aver vinto il premio come primo gestore in Cina ci favorisce come main partner per investire nel paese e la leadership degli ETF sul mondo ESG ci rafforza su un trend duraturo.

 

Fondi aperti e gestioni di portafoglio - Gestori

  Raccolta netta Patrimonio gestito Patrimonio promosso
   Milioni di euro Milioni di euro % Milioni di euro
POSTE ITALIANE   1.898,6 93.101 4,5% 99.630
PICTET ASSET MANAGEMENT   1.357,4 28.200 1,4% 24.643
UBS ASSET MANAGEMENT   1.111,0 13.542 0,7% 11.218
GRUPPO DEUTSCHE BANK   989,7 22.787 1,1% 22.362
GRUPPO CASSA CENTRALE BANCA   498,7 7.690 0,4% 11.260
AXA IM   372,5 42.873 2,1% 36.670
ANIMA HOLDING 333,6 176.478 8,5% 166.267
ICCREA   231,4 7.660 0,4% 7.660
GRUPPO MEDIOBANCA   194,9 10.330 0,5% 7.427
PRAMERICA 184,3 60.345 2,9% 60.345

Fonte: Assogestioni, mappa trimestrale del risparmio gestito – 1° trimestre 2020. Dati in milioni di euro.

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 3 Siguiente