Tags: Consulenza |

Aspesi (Columbia Threadneedle Investments): “Identifichiamo società indipendenti da fattori esogeni esterni”


Dopo il grande successo dell’anno scorso, Alessandro Aspesi, country head di Columbia Threadneedle Investments spiega a Funds People quali saranno le strategie d’investimento in vista di un aumento del rischio sui mercati. Tra le soluzioni preferite dal canale retail troviamo i prodotti multiasset e flessibili in particolare il Columbia Threadneedle (Lux) Global Multi Asset Income con rating Consistente. Il fondo ricerca un rendimento positivo e investe in tutte le asset class a livello globale. Il comparto utilizza anche strumenti derivati, le vendite allo scoperto o la leva finanziaria per ottenere un extra profitto sull’investimento. Uno tra i principali vantaggi del fondo è la delega data al gestore di scegliere le migliori combinazioni di asset class in base al contesto di mercato,  con l’obiettivo di un flusso cedolare annuo del 5%. “Negli ultimi anni il fondo ha pagato una cedola maggiore del 6,5%, mentre lo scorso anno del 5,8%, molto al di sopra del target prefissato, osserva Aspesi. Il fondo investe su società con una rigida disciplina per quanto riguarda le politiche di dividendi, “compriamo aziende con obiettivi di revenues maggiore del 5% annuo (non a leva) che possano pagare un rendimento superiore dell’indice Msci World”. Per la parte obbligazionaria invece, è privilegiato l’high yield europeo, “durante l’anno abbiamo inserito in portafoglio anche una parte di debito americano privato e abbiamo ottenuto degli ottimi rendimenti dai bonos messicani”, spiega il country head. Una caratteristica interessante del fondo è la vendita di call out of money che permette di ricevere premi mensili e limitare i downside di mercato soprattutto nella parte azionaria. “È una sorta di partecipazione ai mercati azionari, ma con un paracadute nel caso in cui il mercato diventi negativo”. Solo queste call hanno generato quasi 19 punti base al mese di yield”.

L’investitore istituzionale invece ha preferito le soluzioni relative value. Stiamo parlando del Threadneedle Credit Opportunities Fund con rating Consistente. Il fondo, attraverso la sua strategia long short, permette all’investitore di prendere posizioni lunghe o corte a discrezione del gestore. “Al momento prediligiamo investimenti in tecnologia (long) e siamo sottopesati sul settore delle telecomunicazioni (short)”. Inoltre, Il fondo svolge attività di arbitraggio, come ad esempio comprare debito senior di un’azienda e vendere il corrispondente subordinato per ottenere un vantaggio in termini di basis point. “ In questa particolare fase di mercato in cui i rendimenti del reddito fisso sono prossimi allo zero, il fondo ha un obiettivo di cash di 350 punti base con una duration nulla”.

Tra le strategie consigliate da Columbia Threadneedle Investments per il 2018 troviamo il Threadneedle American Smaller Companies Fund con rating Consistente. Il comparto seleziona in modo attivo società con ritorni interessanti. Investe in tutti i settori, non solo tecnologici ma anche quelli industriali che possano offrire dei vantaggi competitivi.  “Identifichiamo società indipendenti da fattori esogeni esterni, come possono essere il rialzo dei tassi o la ripresa dell’inflazione. Siamo positivi sul settore tecnologico e semiconduttori ma anche sul finanziario, health care e quello legato alla gestione del patrimonio. Siamo negativi sui settori regolamentati come le utilities e i settori della telecomunicazione che offrono tariffe basse dove gli utili vengono erosi dall’inflazione. Siamo investitori di lungo periodo quindi cerchiamo titoli da tenere in portafoglio”, conclude Aspesi. 

 

Professionisti
Società

Notizie correlate