Arriva il primo fondo italiano di direct lending


Systema.Credit Fund è il primo fondo italiano di direct lending, con focus sul sostegno alle micro imprese e PMI italiane, lanciato da Confidi Systema! insieme a Prader Bank e BorsadelCredito.it.

Sebbene le politiche di normalizzazione delle banche centrali abbiano irrorato di liquidità il sistema come oggi lo conosciamo, rimane ancora un evidente credit crunch che riguarda le medie, piccole e micro imprese. Inoltre l’accesso al credito per queste aziende rimane ancora molto costoso. Considerando poi, che il tessuto industriale dell’economia italiana si basa sulle PMI, diventa un grosso limite di sviluppo per il nostro Paese. 

“Le micro imprese e PMI italiane costituiscono la spina dorsale dell’economia nazionale, tuttavia risultano penalizzate nell’accesso al credito: il 2018 ha segnato un calo dei prestiti bancari alle aziende, pari al 6,60% per ben € 47,9 miliardi (dati Bankitalia)”, commenta Mario Comana, docente di economia bancaria alla Luiss. Per rispondere a questa esigenza nasce il Systema.Credit Fund, il primo fondo italiano di direct lending, con focus sul sostegno alle micro imprese e PMI italiane, lanciato da Confidi Systema! insieme a Prader Bank e BorsadelCredito.it., riservato a investitori qualificati e professionali. L’obiettivo di raccolta del fondo è di 50 milioni di euro con una soft closure a 30 milioni.

La cornice legale è fornita dal DL n° 18 del 14 febbraio 2016 convertito in legge, che prevede la possibilità per i Fondi di Investimento Alternativi (FIA) di investire direttamente in finanziamenti (art. 17). Questo significa che possono essere erogati finanziamenti diretti a piccole e medie imprese in un’ottica di rafforzamento dell’economia reale. 

Confidi Systema! promuove la sua esperienza nel doppio ruolo di originator della richiesta di liquidità dell’impresa e di garante della stessa, con un approccio consulenziale e su misura. “Abbiamo deciso di aderire al progetto Systema.Credit Fund per la sua forte caratterizzazione verso le piccole e micro imprese, valorizzando la solidità di Confidi con una garanzia minima del 75%, al centro di un modello di servizio del credito nuovo e distintivo per il nostro 

Una delle caratteristiche di Systema.Credit Fund sarà la capacità di gestire un grande numero di richieste in tempi rapidi, mantenendo alti standard in termini di valutazione del merito creditizio. Systema.Credit Fund prevede, infatti, circa 90 investimenti al mese e oltre 4.000 prestiti per tutta la durata di vita del fondo. In questo contesto si apre, quindi, la collaborazione tra gli operatori tradizionali e quelli innovativi, attraverso l’accordo con BorsadelCredito.it, la prima piattaforma italiana di P2P lending per le PMI, che consente l’erogazione di finanziamenti in maniera professionale, trasparente e veloce. 

“Questo progetto è un esempio di cosa significhi la cooperazione tra attori all’interno dell’ecosistema finanziario” commenta Antonio Lafiosca, COO di BorsadelCredito.it. “Il nostro obiettivo è sviluppare con intensità questo tipo di partnership che rappresentano il futuro del Fintech e, nel nostro contesto, un nuovo modello di “Credit as Service” dove le piattaforme hanno un ruolo cruciale per abilitare modelli operativi e di business distintivi ed unici sul mercato del credito alle PMI.” 

Josef Prader, fondatore di Prader Bank, Arranger e Advisor di Systema.Credit Fund conclude che “con Systema.Credit Fund diventa realtà un progetto che si contraddistingue per la grande serietà dei partner e che connette tradizione e innovazione. La garanzia di almeno il 75% dell’importo dei finanziamenti erogato e la rendita attesa pari al 4,01% al lordo dei costi del rischio di credito e al netto dei costi di gestione e amministrazione, equivale per gli investitori professionali a un rischio limitato con, al contempo, una gradita rendita in una situazione di mercati in evidente trasformazione”. 

“Una volta messo in moto il circuito, la forza finanziaria derivata dalle sinergie dei diversi player verrà canalizzata in favore dei territori nei quali Confidi Systema! opera”, convengono i partner.

Caratteristiche del fondo:

Tipologia del Fondo

Fondo di Investimento Alternativo FIA mobiliare di tipo chiuso

Durata del fondo

7 anni dalla chiusura della fase di raccolta

Investitori

Riservato a Investitori Qualificati e Professionali

Obiettivo di raccolta

€ 50 mln

First closing

€ 30 mln

Finalità del fondo

 

Finanziamento delle piccole e micro imprese nonché dei liberi professionisti meritevoli di credito associate a Confidi Systema

Target delle impresefinanziate

 

Tutte le imprese non consumatori (es. agricoltori, artigiani, commercianti, industriali, liberi professionisti, operatori del settore turistico-gastronomico) meritevoli di credito associate a Confidi Systema! 

Forma dei finanziamenti

 

Di durata fino a 60 mesi con pagamento degli interessi e ammortamento trimestrale

Importo dei finanziamenti

 

Compreso tra un minimo di € 30.000 e un massimo di € 1.000.000  per singolo finanziamento

Tipologia prestiti

 

Mutui chirografari «amortizing» con rimborso a partire del primo anno per durate di 1, 2, 3, 4 e 5 anni

Costruzione del portafoglio

 

Circa 90 investimenti al mese per i primi dodici mesi per un totale di posizioni alla fine del primo anno di 1.112 e durante la vita del fondo di 4141 prestiti (circa 500 prestiti all’anno)

Tasso dei finanziamenti

Range da 3% - 9% p.a.

Garanzia

Garanzia pari ad almeno il 75% dell’importo dei finanziamenti erogati dal Fondo, potendo la garanzia concessa variare a seconda dell'entità target finanziata

Pagamento garanzia a carico del richiedente

Investimento minimo

€ 500.000

TER

1,41%

Target return

3,43% al netto dei costi del rischio di credito e al netto di tutti i costi di gestione e amministrazione a carico del fondo

Rendimento del Fondo

4,01% al lordo dei costi del rischio di credito e al netto di tutti i costi di gestione e amministrazione a carico del fondo

Società

Notizie correlate