Arca Obbligazioni Europa, una strategia basata su valutazioni fondamentali e quantitative


Il fondo, che ha ottenuto Rating Blockbuster e Consistente (BC) 2020 dal team di Analisi di FundsPeople ha una gestione obbligazionaria mista con un’esposizione diversificata a tutti gli strumenti finanziari europei catturando quindi le opportunità che si presentano sia nel comparto azionario che obbligazionario e bilanciando opportunamente i rischi tra queste due asset class presenti in portafoglio. Da prospetto infatti, Arca Obbligazioni Europa investe principalmente in strumenti obbligazionari di emittenti sovrani o garantiti da Stati sovrani, di organismi internazionali ed emittenti corporate sia di adeguata qualità creditizia (investment grade) e una quota contenuta del Fondo è investita in azioni principalmente di emittenti europei.

“Nel 2019 il Fondo ha pienamente beneficiato della ripresa nei vari mercati mantenendo un’esposizione piena agli stessi sin dall’inizio dell’anno in un momento quindi in cui si proveniva da un contesto difficile come la fine del 2018”, spiega Giovanni Radicella, responsabile investimenti obbligazionari di Arca Fondi SGR.

Approccio di gestione

“L’approccio di gestione che caratterizza Arca Obbligazioni Europa si basa su un’intensa attività di selezione dei titoli azionari e obbligazionari corporate basata su valutazioni fondamentali e quantitative”, spiega il gestore. “Per quanto riguarda la componente azionaria europea (presente nel benchmark con una percentuale pari al 10%) si privilegia l’utilizzo di modelli fattoriali per selezionare gli emittenti lungo tutto lo spettro dei tradizionali fattori di rischio (p.es.‘value’, ‘growth’, ‘momentum’ etc), mentre per quanto riguarda la componente obbligazionaria corporate (sia ‘investment grade’ che ad ‘alto rendimento’ presenti nel benchmark con una percentuale pari rispettivamente al 60% e al 30%) si selezionano gli emittenti e i titoli degli stessi che offrono maggiore attrattività rispetto al loro rendimento di equilibrio stimato e calcolato sulla base dei fondamentali attuali e attesi delle società stesse appartenenti a tutti i settori industriali e finanziari”, aggiunge.

Arca Obbligazioni Europa può fare uso di anche strumenti derivati per finalità di copertura dei rischi e per finalità diverse da quelle di copertura (tra cui arbitraggio). La leva finanziaria tendenziale, realizzata mediante esposizioni di tipo tattico è pari a 1,5. 

Radicella conclude: “il 2020 si prospetta come anno meno semplice del precedente visti i livelli raggiunti sia dai mercati obbligazionari che azionari alla fine del 2019, ma anche nel caso in cui shock negativi dovessero impattare sulla performance del portafoglio. Questi ultimi potranno essere riassorbiti lungo l’orizzonte temporale del fondo grazie al mantenimento dell’allocazione strategica efficiente e alle costruzioni attive ed efficienti interne alle tre asset class in base all’approccio di gestione utilizzato”.

Professionisti
Società

Notizie correlate