Tags: Business |

Anne Connelly: Epicentri globali per dibattere le più recenti strategie di investimento


Parliamo delle Morningstar Investment Conferences? Qual è la filosofia alla base di questi eventi? Cosa vi trovano gli investitori istituzionali e perché sono diverse dalle altre conferenze del settore?

Per oltre vent’anni, le edizioni della Morningstar Investment Conference sono state l’epicentro per discutere di idee di investimento e teorie all’avanguardia. Oggi in tutto il mondo, gli eventi Morningstar racchiudono in sé conferenze e workshop tra i più rilevanti e attesi dagli addetti ai lavori, attirando migliaia di partecipanti ogni anno da Stati Uniti, Europa, Asia, Australia e Canada. Tali eventi riuniscono advisor, asset manager, professionisti del settore e investitori retail per dibattere sul mondo della finanza e le più recenti strategie di investimento.

Ciò che distingue le nostre conferenze è il programma stesso, pensato e discusso dai nostri analisti, abili nel scegliere personalità di spicco esperte negli argomenti specifici. A differenza poi delle altre conferenze di settore in cui gli sponsor intervengono direttamente nei contenuti di discussione, Morningstar tiene volutamente ben separate le sponsorizzazioni dall’agenda dei temi. Come sono solita dire “noi non siamo organizzatori di conferenze professionali, ma organizziamo conferenze in maniera professionale, pensando sempre prima all’interesse dell’investitore.” Il profitto economico non è il nostro principale obiettivo, ma preferiamo fornire spunti di investimento indipendenti per migliorare l’educazione degli investitori. 

 

Come avviene l’organizzazione dell’agenda di questi eventi? Quali sono i principali criteri di selezione dei relatori e degli argomenti in un contesto così dinamico? In che modo il team eventi collabora con gli analisti Morningstar?

I nostri analisti costituiscono un comitato per l’ideazione dell’agenda di ciascuna conferenza. Qui riuniscono le loro idee circa i temi da trattare. Questi ultimi possono essere: argomenti d’investimento, di cui vogliamo fornire un quadro più chiaro o, al contrario, demistificare il pensiero corrente; teorie innovative scaturite da nostre ricerche interne; focus su specifiche asset class che riteniamo debbano avere maggior rilievo. 

La pianificazione avviene parecchi mesi prima dell’evento. Pertanto, gli analisti devono tenere conto e anticipare ciò che sarà di interesse sulla base di eventuali cambiamenti legislativi, elezioni o altri avvenimenti significativi a livello globale. Una volta stilata un’agenda provvisoria e suggerito il nome di coloro che potrebbero intervenire, il team eventi procede nell’attuazione e presa di contatto con i relatori e i partecipanti, garantendone la disponibilità.

 

Cosa possono trovare gli investitori nelle prossime Morningstar Conference di Zurigo e Francoforte?

Le Morningstar Conference locali sono ricche di argomenti specifici alle problematiche e bisogni degli investitori della regione e sono tenute in lingua madre. Per la Germania, la crisi dell’Euro rimane sicuramente un grande tema, così come la gestione del rischio di portafoglio visto il rialzo dei tassi di interesse. Altri temi sono il ritorno allo stile value, le prospettive per i distributori dei fondi alla luce dei recenti cambiamenti normativi e una prima valutazione dell’implementazione della normativa Rdr nel Regno Unito. In Svizzera, invece, si affronterà il tema degli investimenti quantitativi, del settore energetico in evoluzione e dell’efficienza dei mercati capitali. 

 

Ci parli della Etf Conference di Milano. Quale bilancio può fare dell’attuale e di quella precedente? 

Gli Etf hanno visto un enorme interesse da parte degli investitori istituzionali, ma le campagne pubblicitarie stanno soggiogando il settore. L’industria dei replicanti ha già assistito a un consolidamento tra gli emittenti e i prodotti stanno vivendo una fase di razionalizzazione: è giunto il momento di fare il punto e dare un senso a questo trend. Una tavola rotonda sullo stato dell’industria discuterà proprio di questi temi. Vedremo poi le soluzioni Smart beta, come meglio investire nel reddito fisso e si parlerà delle migliori pratiche di trading. Infine, la parola sarà lasciata agli investitori in Etf per capire come pensano di posizionare i loro portafogli per il 2014. 

 

Cosa avete in cantiere per l’Europa nel 2014? Quali saranno i vostri eventi più importanti? Di quali nuove funzionalità potranno avvalersi i partecipanti ai vostri prossimi eventi?

Il nostro evento di spicco è la Morningstar Investment Conference Europe che si terrà a marzo 2014 e che da Vienna si traferirà ad Amsterdam. L’agenda sarà nuovamente ricca di contenuti di ricerca proprietaria con le ulti me novità sulla gestione del rischio e sulla responsabilità delle società, con un occhio di riguardo per i fondi pensione. Morningstar è entusiasta di espandere la propria impronta di conferenza globale. A giugno 2014 ci sarà infatti la prima Morningstar Investment Conference Asia a Hong Kong (tutti gli aggiornamenti sono consultabili in pagina 98).

Professionisti

Notizie correlate

I più letti