Anima SGR, in pole sui PIR


Una delle novità più attese di quest’anno in termini di offerta prodotto da parte degli asset manager è sicuramente rappresentata dai PIR, i Piani individuali di risparmio che grazie alla Legge di bilancio 2020 sono ritornati in pista dopo aver sperimentato una fase di stallo a causa dei vincoli d’investimento introdotti dalla manovra finanziaria dell’anno precedente. Le società di gestione, dunque, sono già a lavoro per adeguare l’offerta alla recente normativa o proporre sul mercato nuove soluzioni d’investimento.

Fra queste c’è Anima SGR, che con il suo Anima Crescita Italia fu la prima realtà a lanciare sul mercato un PIR nel 2017. L’SGR non si è fatta scappare il suo primato e il 2 gennaio 2020 ha annunciato la nascita dell’Anima Crescita Italia New. L’offerta PIR della casa, cui la società ha dedicato un sito web a parte, comprende anche il fondo azionario a 5 stelle Morningstar* Anima Iniziativa Italia, indirizzato sia a chi ha già sottoscritto PIR con la precedente normativa sia a nuovi sottoscrittori, e i fondi Anima Crescita Italia e Anima Pro Italia, entrambi compliant con i PIR 1.0. Fanno parte della gamma anche soluzioni di tipo assicurativo per investitori istituzionali e retail. 

Portafoglio e stile di gesitone

Anima Crescita Italia New è un fondo bilanciato obbligazionario. “Il portafoglio tendenziale del comparto prevede un 30% di azioni (di cui il 22% italiane e il resto globali) e un 70% di obbligazioni (di cui il 50% societarie italiane, il 15% governative globali e il 5% di cash)”, spiega Pierluigi Giverso, vice direttore generale di Anima SGR.

Per quanto riguarda lo stile di gestione, questo è di tipo attivo e prevede una costante analisi del contesto economico-finanziario italiano volta ad individuare e anticipare i possibili scenari evolutivi; l’identificazione delle scelte tattiche (ad esempio, tematiche o settoriali) da applicare al portafoglio al fine di beneficiare degli scenari e tendenze individuate; una rigorosa analisi dell’affidabilità e delle potenzialità dei singoli emittenti su cui investire con l’obiettivo di individuare le migliori opportunità d’investimento sul mercato.

* rating riferito alla classe A

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente