Tags: ETF | Obbligazionario |

Amundi ETF, le nuove soluzioni d'investimento obbligazionarie


“I dati sui flussi nel 2019 ci mostrano una chiara preferenza degli investitori europei per gli ETF obbligazionari, con il 95% delle nuove masse allocate nell’asset class fixed income, a fronte di un dato storico che vede una decisa preferenza per l’equity”. Questa la prima evidenza presentata da Vincenzo Sagone in occasione di un evento organizzato da Amundi ETF BNP Paribas a Milano, per fare il punto sui principali movimenti riscontrabili nel mercato con un focus particolare sui fondi indicizzati.

Il dettaglio della raccolta a livello continentale vede 37 dei 39 miliardi di euro raccolti complessivamente al 30 agosto 2019 sul comparto obbligazionario, mentre nell’azionario il segmento ad attrarre maggiori masse è quello degli indici equity globali. 

ETF Flussi

Coerentemente l’offerta di Amundi si concentra, per quanto riguarda i nuovi prodotti, su due strumenti su fixed income. Il primo, già quotato su Euronext Parigi, è un ETF SRI esposto ai titoli Euro Corporate 0-3 anni, che fornisce esposizione alla parte corta della curva dell’obbligazionario europeo con filtro di esclusione sui fattori ambientali, sociali e di governance. “Una novità importante”, sottolinea Sagone, “poiché, oltre a rappresentare un’opportunità di allocazione in linea con i principi sostenibili, tale filtro rappresenta un fattore di controllo del rischio, come dimostrato dai casi di volatilità su alcune obbligazioni incluse in indici obbligazionari non SRI a seguito di scandali ambientali”. Il secondo prodotto quotato su Borsa Italiana il 3 ottobre, è l’Amundi Prime US Corporates – Ucits ETF DR, il decimo della gamma Amundi Prime. Tale gamma é caratterizzata da un livello di spese correnti di di 5 bps, il più basso in Europa, uguale per tutti gli ETF che la compongono. Il nuovo ETF Prime si concentra sull’obbligazionario statunitense: “Questa quotazione ci permette di completare la copertura delle principali asset classes, consentendo ai nostri clienti di creare un portafoglio corecomposto da strumenti semplici e diversificati ad un costo estremamente competitivo”, commenta Sagone. 

Un nuovo servizio per orientarsi

Sempre a partire dalla prossima settimana Amundi ETF è pronta a lanciare un nuovo servizio dedicato ai clienti professionali. Un’analisi mensile dei rendimenti degli ETF obbligazionari della gamma Amundi, per orientarsi sul mercato degli ETF. Tale analisi permetterà di visualizzare il rapporto tra rendimento e duration dei prodotti corporate e governativi della gamma Amundi ETF. 

Professionisti
Società

Notizie correlate