Tags: Business |

Allianz è official partner della Formula E


Il 14 aprile approda per la prima volta in Italia, a Roma, l’E-Prix di Formula E, il primo campionato di Formula 1 per monoposto elettriche, di cui Allianz è official partner. La Formula E, alla sua quarta edizione, prevede nel campionato 2017/2018 un calendario di 11 tappe da Hong Kong a New York. Le gare vengono disputate quasi esclusivamente su circuiti urbani, con una lunghezza compresa tra i 2,5 e i 3 km.

Il campionato si compone di 10 team, ognuno dei quali fa competere due piloti, con a disposizione quattro vetture per scuderia. Dopo la fase di qualifiche, i primi cinque in classifica partecipano alla Super Pole, ovvero un giro a testa utile a determinare le prime cinque posizioni in griglia. La gara Formula E Rome E-Prix 2018 si terrà nel tardo pomeriggio di sabato 14 aprile dalle ore 16.00 per la durata di 45 minuti, nel quartiere EUR da via Cristoforo Colombo a Palazzo dei Congressi. La gara prevede 19 giri e un pit-stop obbligatorio per ripartire con una seconda vettura, con batteria carica.

A pochi passi dal circuito sorge eVillage, la fan zone voluta da Allianz non lontano dalla pista, dove si svolgerà un festival di intrattenimento e innovazione per appassionati di tutte le età. Gli ospiti avranno l’opportunità di partecipare a numerose manifestazioni e attività, come vedere gli ultimi veicoli elettrici e ibridi in mostra nella Drive Zone, competere con i piloti di Formula E all’interno della Gaming Zone, partecipare alla sessione di autografi e incontro con i piloti prima della gara.

Al termine della competizione, a partire dalle 18.30 presso PI School di Roma, avrà luogo la micro-conferenza Explorer Hub “Machine Intelligence meets Human Creativity”, cui parteciperanno esperti nazionali e internazionali. Durante la conferenza ci si confronterà su come l’intelligenza artificiale potrà cambiare la mobilità urbana, creando un ecosistema completamente nuovo.

Formula E e Explorer Hub fanno parte del progetto Allianz Global Explorer Program voluto dal Gruppo Allianz al fine di interrogarsi sull’impatto disruptive della tecnologia sull’uomo e connettersi con persone di tutto il mondo per dare insieme forma al futuro. Il progetto nasce nel 2017 ad Hong Kong e vanta già numerose partnership globali e locali con l’obiettivo comune di promuovere uno stile di vita più sostenibile.

Per iscriversi all’evento: https://www.eventbrite.com/e/micro-conference-will-artificial-intelligence-be-a-danger-to-the-cultural-heritage-of-our-greatest-tickets-44251443258

Notizie correlate