Alla ricerca di opportunità consistenti nel mercato azionario europeo


“I fattori che stanno sconvolgendo i mercati azionari europei, in realtà, riguardano l’intero globo, pertanto li consideriamo come tensioni di breve termine e attendiamo che il mercato in Europa si stabilizzi ad un livelo più basso”. Così esordisce Bibiana Carretero, portfolio manager del fondo con rating Funds People Consistente New Capital Dynamic European Equity Fund di EFG AM. La sua è una visione ben chiara, tutte le questioni legate all’inasprimento della trade war tra USA e Cina, alla Brexit e ad una politica monetaria più accomodante da parte della Fed hanno determinato la volatilità degli ultimi mesi anche sull'equity europeo, ma c’è davvero da preoccuparsi?

“Osservando le valutazioni attuali, rimaniamo cauti sui settori più difensivi, ma allo stesso tempo crediamo che nel breve periodo ci possa essere un upside risk per tutta la parte ciclica del mercato, dato che le notizie e il sentiment cambiano velocemente. Pertanto crediamo che sia opportuno costruire un portafoglio di qualità, ma mantenendo una certa esposizione a titoli ciclici che possano beneficiare di eventuali rialzi. I titoli che oggi consideriamo di valore sono soprattutto quelli che presentano cash flow sostenibili e flussi di cassa sicuri nel breve termine (come per esempio alto dividend yield)”, spiega Bibiana Carretero.

Il New Capital Dynamic European Equity Fund è un fondo long-only concentrato focalizzato sulla ricerca della qualità. Ha infatti un'esposizione ad un'ampia gamma di settori per un totale di circa 40-60 titoli. La filosofia di investimento del fondo punta alla ricerca di quelle società in grado di far crescere in modo sostenibile i propri flussi di cassa nel tempo e che sanno come utilizzare il loro capitale. “La nostra esperienza ha dimostrato che un portafoglio concentrato di azioni che presentano queste caratteristiche è in grado di offrire un rendimento interessante se detenuto nel lungo termine, cioè per un periodo di detenzione medio di 3 anni”, aggiunge il gestore.

Bibiana Carretero spiega che l’implementazione della strategia del fondo si basa su un framework propietario sviluppato internamente, che è focalizzato principalmente su flussi di cassa sostenibili, qualità del management e attrattività del settore. “Il nostro lavoro consiste nel capire cosa contribuisce al valore di un'azienda e a creare un portafoglio high conviction di società con modelli di business solidi e con una capacità economica maggiore”, dichiara la portfolio manager.

Posizionamento del fondo

Al momento il fondo sovrappesa il settore dei servizi IT e dei capital markets (escluse banche e assicurazioni). Il peso maggiore viene assegnato a società in grado di generare rendimenti superiori e sostenibili nel tempo, al di sopra del costo del capitale. Questa tipologia di settori rientrano nei megatrend secolari sia per i cambiamenti nel quadro normativo, che per l'aumento dell'uso di nuove tecnologie e i relativi processi ad essi connessi. Il gestore ha cercato di individuare gli attori chiave di queste tendenze che possono beneficiare di un certo vantaggio competitivo.

Perchè investire ora in questo fondo?

I mercati azionari europei hanno risentito del continuo deflusso di capitali a favore dell’equity statunitense, perché la maggior parte dei titoli che ne fanno parte sono value e ciclici. “Non siamo d'accordo con questo punto di vista e date le attuali valutazioni del mercato statunitense, pensiamo che i mercati europei siano oggi più attraenti”, dichiara Bibiana Carretero. In particolar modo il valore è in quelle società europee con modelli di business capaci di resistere all'attuale contesto economico e politico, cioè quelle di migliore qualità. “Una crescita consistente sarà il driver delle loro valutazioni, più attraenti infatti rispetto le omologhe società statunitensi e nella maggior parte dei casi si tratta di aziende isolate da eventi esterni”, aggiunge.

Professionisti
Società

Notizie correlate