Tags: Consulenza | Business | GPF |

AIPB cresce, arrivano tre nuovi associati


Salgono a 119 i Soci dell’Associazione Italiana Private Banking – AIPB che, dal 2004, riunisce i principali operatori nazionali e internazionali del private banking. Ultime tre realtà, in ordine di tempo, ad associarsi sono state Swiss Life Global SolutionsCardif Lux Vie e Candriam Investors Group.

“Siamo molto lieti” sottolinea Antonella Massari, segretario generale di AIPB “per questi nuovi, prestigiosi ingresso nella nostra compagine associativa, a ulteriore testimonianza dell’interesse e dell’utilità percepita dell’attività di AIPB presso gli operatori del settore. Per parte nostra” prosegue Massari “ci siamo da sempre impegnati perché l’Associazione potesse non solo rappresentare l’intera filiera del settore, quindi produttori, distributori, studi legali e professionali, ecc., ma, grazie alla presenza di queste realtà, oltreché a quella di altre associazioni di settore, università e centri di ricerca si potesse dare vita a un vero e proprio network interdisciplinare in grado di mettere le proprie competenze distintive e complementari al servizio dello sviluppo e dell’allargamento della cultura del private banking che, tradizionalmente, si rivolge a famiglie e individui con patrimoni significativi ed esigenze complesse di investimento”.

I due rappresentanti di Swiss Life in AIPB Alessandro Tulli e Francesco Camerlingo sottolineano: “L’associazione ad AIPB rappresenta un’ulteriore, significativa tappa nel processo di rafforzamento della nostra presenza Italia. Essa conferma il nostro commitment sul mercato italiano, da sempre una delle più importanti piazze europee per Swiss Life, in particolare nel segmento di clientela private”.

“Siamo lieti di far parte dell’Associazione” commenta Carlo Cocuzzoli, chief wealth management officer di Cardif Lux Vie. “Cardif Lux Vie è uno dei principali attori nel settore delle assicurazioni vita per il mercato italiano e il nostro sostegno ad AIPB riflette la nostra volontà di sviluppare il mercato assicurativo anche attraverso le soluzioni lussemburghesi con i relativi vantaggi. Le soluzioni di pianificazione patrimoniale e successoria, adattate ai clienti che operano in un contesto internazionale sono particolarmente complesse. Nell’ambito di questa partnership ci impegneremo a condividere la nostra esperienza e le nostre competenze con i player del mercato italiano che lavorano ogni giorno con clienti che hanno esigenze sofisticate”

“L’adesione ad AIPB è un passo molto importante per Candriam e conferma la nostra forte attenzione al mondo dei wealth manager e dei private banker” afferma Matthieu David, head of Italian branch di Candriam Investors Group. “La possibilità di conoscere in maniera ancora più approfondita le esigenze che il mondo della distribuzione esprime dando voce ai bisogni degli investitori finali, ci permetterà di consolidare la nostra posizione in questo segmento di mercato, offrendo soluzioni e servizi sempre più ‘mirati’. In questo percorso beneficeremo della nostra expertise gestionale, profonda e variegata, e del suo essere legata a logiche di lungo periodo. La nostra gamma di soluzioni di investimento è, infatti, fortemente correlata con i quattro macrotrend che secondo Candriam modelleranno il mondo del futuro: andamenti demografici, Paesi emergenti, progressi tecnologici e cambiamenti ambientali e sociali".

Professionisti
Società

Notizie correlate