Agli italiani piace investire nella sostenibilità


Secondo uno studio periodico sugli investitori HNW di UBS, ‘UBS Investor Watch’, gli italiani sono un popolo particolarmente attento alla sostenibilità, sia nella vita quotidiana che nei portafogli. Dall’analisi emerge che gli investitori italiani dominano la classifica in termini di stile di vita sostenibile, con percentuali superiori ai colleghi europei sotto molti aspetti, e questo si traduce anche nelle scelte di investimento:

•    Il 93% degli investitori italiani ritiene che investire nella sostenibilità non comporti una rinuncia alla performance (media globale: 82%). Inoltre, il 50% degli stessi si attende dagli investimenti sostenibili una performance superiore a quella degli investimenti tradizionali (in linea con la media globale).

•    Il 90% degli investitori italiani è interessato agli investimenti sostenibili (media globale: 85%) e oltre la metà (54%) di essi prevede di detenere strumenti sostenibili nel proprio portafoglio nei prossimi cinque anni (media globale: 48%). I più propensi ad agire in tale direzione sono gli under 35. Vi è un interesse tale che il 72% degli investitori italiani ritiene che investire nella sostenibilità diverrà una pratica comune nell’arco di un decennio, con un valore ben superiore alla media globale (58%).

•    Gli investitori italiani sono anche molto interessati ad agire in maniera sostenibile nella vita quotidiana e il 78% ritiene molto importante utilizzare il proprio tempo e le proprie risorse per contribuire alla tutela dell’ambiente (media globale: 65%).

•    I maggiori ostacoli agli investimenti sostenibili sono evidenti: il 69% degli investitori italiani che non ha optato per questo tipo di strumenti ritiene difficile quantificarne l’impatto e il 69% è soddisfatto del proprio approccio attuale (medie globali: 72% e 66%).

Paolo Federici, head of wealth di UBS in Italia, ha dichiarato che “gli investitori italiani mostrano una crescente attenzione verso le tematiche di sostenibilità, il cui riflesso si riscontra anche nei sistemi di valori e negli stili di vita che scelgono di adottare. Gli investimenti sostenibili diventano parte integrante di questa filosofia, e per questo è di primaria importanza che siano opportunamente rappresentati anche nel patrimonio personale. Alla luce di ciò, vediamo nei prossimi anni rilevanti prospettive di sviluppo per tali soluzioni, soprattutto tra le generazioni di investitori più giovani. Sussistono, da parte di chi ancora non li ha adottati, alcune difficoltà nel quantificarne l'impatto, ma in generale l'interesse e l'entusiasmo stanno crescendo a un ritmo decisamente sostenuto".

Professionisti
Società

Notizie correlate

Anterior 1 2 Siguiente