Adam Jonas e Jeffrey Sachs ospiti del Salone del Risparmio 2019


L'industria del risparmio gestito accoglie la sfida della sostenibilità e si appresta a vivere un appuntamento di particolare rilevanza, con importanti ospiti internazionali che saranno in Italia per discutere come il mondo finanziario stia cambiando per far fronte ai cambiamenti sociali, ambientali e di governance. "Sostenibile, Responsabile, Inclusivo. Le nuove frontiere del Risparmio Gestitoè il titolo del Salone del Risparmio 2019, che si terrà dal 2 al 4 aprile al MiCo di Milano e che vedrà la presenza di Adam Jonas Jeffrey Sachs tra gli speaker dell'edizione numero dieci.

Jonas, dal 2010 managing director e leader del team di ricerca Global Auto&Shared Mobility di Morgan Stanley, parteciperà alla plenaria di apertura del #SdRX, soffermandosi sui trend di disruption dell’industria automobilistica, con particolare attenzione agli effetti della sharing economy e delle auto a guida autonoma, tendenze di cui discuterà dimensione e portata economica, con un’attenzione alle sfide etiche connesse.

A chiudere la manifestazione il 4 aprile nella plenaria dal titolo "Il ruolo del risparmio gestito nell’era dello sviluppo sostenibile" sarà, invece, uno dei massimi esperti a livello mondiale in tema di sviluppo economico, macroeconomia e lotta alla povertà, Jeffrey Sachs per quasi 18 anni consigliere speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite, per Kofi Annan dal 2001 al 2007, per Ban Ki-moon dal 2008 al 2016 e per Antonio Guterres dal 2017 al 2018. 

“Il settore legato all’ESG è in crescita, ma ci sono ancora due problemi fondamentali che bisogna fronteggiare",  dichiara Sachs, "il primo è la mancanza di rigore negli indicatori ESG. Sono ancora troppe le aziende non allineate con gli obiettivi ESG che ottengono una green light grazie agli attuali criteri vigenti. Il secondo riguarda gli investitori, pronti a investire in qualsiasi cosa che generi profitto anche se non responsabile. L’idea che la massimizzazione della ricchezza degli azionisti abbia la precedenza sul bene pubblico deve essere sradicata e contrastata”.

Uno spettro di tematiche ampio e complesso che sarà discusso in un'edizione che vedrà 100 aziende presenti.  Già oltre 2500 gli iscritti al #SdRX che prevede un fitto calendario di conferenze in programma nell'arco dei tre giorni in cui si sviluppa l'appuntamento milanese dedicato alla gestione del risparmio.

Notizie correlate