10 temi d’investimento per i prossimi 10 anni


Contributo di Matteo Astolfi, Managing Director di Capital Group in Italia. Contenuto sponsorizzato.

Come ha osservato il fondatore di Microsoft, Bill Gates, "sopravvalutiamo sempre il cambiamento che avverrà nei prossimi due anni e sottovalutiamo quello che avverrà nei prossimi 10". Ecco, dunque, alcune prospettive sui temi che plasmeranno il futuro per gli investitori da oggi al 2030.

1. I grandi continueranno a diventare sempre più grandi

È un tema che interessa molti settori, ma è forse più evidente nella pubblicità online, dove Google (Alphabet) e Facebook controllano il 37% del mercato. Le elevate barriere all'ingresso e i vantaggi di scala che favoriscono gli attori globali anziché regionali sono due ragioni per cui questa tendenza continuerà probabilmente anche nel prossimo decennio.

2. La domanda di cloud è alle stelle

Con una spesa globale per l'informatica di circa 3,7 mila miliardi di dollari, anche un moderato incremento nel passaggio al cloud potrebbe avere un impatto massiccio sui profitti dei leader di mercato.

3. I leader dell’innovazione dei mercati emergenti

I colossi tech americani sembrano ricevere la maggior parte dell'attenzione, ma vedremo le aziende dei mercati emergenti passare da imitatrici a veri innovatori. Ci riferivamo ad Alibaba come "Amazon della Cina" o Baidu come "Google della Cina", ma queste aziende hanno sviluppato e localizzato la propria tecnologia, accelerando la crescita con modalità diverse rispetto agli omologhi USA.

4. La prognosi sembra buona per una cura del cancro

Le scoperte nella terapia genica e le nuove applicazioni dell'intelligenza artificiale accelerano lo sviluppo di farmaci..

5. Visite a domicilio per il futuro dell’assistenza sanitaria

Solo pochi mesi fa, l'idea di vedere il medico attraverso lo schermo di un laptop poteva sembrare poco pratica, impersonale e inefficace ma, dopo mesi di distanziamento sociale, molti di noi hanno fatto la prima esperienza di teleassistenza e si sono resi conto che funziona. Inoltre, i dispositivi personali sfrutteranno i dati per migliorare la salute, e le visite mediche potrebbero passare a occuparsi esclusivamente della diagnostica e i trattamenti.

6. “Content is king”, ma lo streaming è il suo regno

Circa un terzo del consumo di contenuti è effettuato su piattaforme di streaming, ma entro il 2030 aumenterà a più dell'80%. Questa è un'ottima notizia per Netflix, Amazon Prime Video e Disney+ che potrebbero continuare a vedere una forte crescita degli abbonati.

7. L'intelligenza artificiale potrebbe innescare la prossima rivoluzione tecnologica

Il machine learning è al centro dell'intero ecosistema online. Esso guida i motori di raccomandazione che vediamo su piattaforme come Facebook, Netflix e Amazon, che possono influenzare gran parte delle nostre esperienze sociali e commerciali. Dal riconoscimento vocale al rilevamento di frodi, le applicazioni sono vaste e i computer diventano ogni giorno più intelligenti grazie alle enormi quantità di dati a cui hanno accesso.

8. Le auto a guida autonoma potrebbero dominare le strade

Il mondo potrebbe avere un aspetto molto diverso se i veicoli a guida autonoma macinassero i 15 mila miliardi di chilometri che vengono percorsi ogni anno, con grandi implicazioni per l’uso del territorio, il consumo di energia, il real estate, l’urbanistica.

9. I fattori ESG potrebbero diventare il nuovo pilastro dei portafogli

Le aziende più attente all'ambiente e che promuovono la diversità possono attrarre i consumatori che sempre più spesso preferiscono allinearsi con le realtà che corrispondono ai propri valori personali. Una forte governance aziendale potrebbe ridurre il rischio di investimento grazie a una maggiore trasparenza e a una migliore allocazione del capitale.

10. La rivalità USA-Cina potrebbe definire la geopolitica

Le controversie commerciali tra Stati Uniti e Cina hanno costituito le più grandi trame economiche dell'era pre Covid-19, ma questo dovrebbe rimanere uno dei temi principali per gli investimenti nel prossimo decennio. Non è solo geopolitica. Avrà anche un impatto diretto sulle imprese, costrette a schierarsi e forse a modificare il proprio modo di operare da entrambi i lati della barricata.

Professionisti
Società

Notizie correlate