Tags: Business |

Zenit SGR, closing per il Progetto Minibond Italia


Zenit SGR  annuncia la chiusura della raccolta del Progetto MiniBond Italia, pioniere tra i fondi istituiti con l’obiettivo di dare sostegno all’economia reale investendo in prestiti obbligazionari emessi da piccole e medie imprese italiane. Il fondo può contare oggi su una disponibilità complessiva di oltre 80 milioni di euro provenienti da una pluralità di investitori (banche del territorio, assicurazioni, casse di previdenza, fondi pensione, SGR e altri investitori professionali) che saranno veicolati sul tessuto produttivo delle PMI italiane.

Tale  risultato  è  un  chiaro  segnale  del  crescente  interesse  da  parte  degli  investitori istituzionali per questa asset class. "Siamo  orgogliosi  del  risultato  raggiunto  –  commenta  Marco Rosati,  amministratore delegato di Zenit SGR – le somme raccolte dal fondo Progetto MiniBond Italia saranno un utile contributo al tessuto imprenditoriale del nostro paese fornendo risorse per i progetti di crescita e internazionalizzazione e rappresentano una strada alternativa al credito bancario”.

"Abbiamo effettuato dall’inizio dell’operatività del fondo dieci investimenti con un rendimento decisamente interessante per i nostri investitori e altri dossier sono attualmente in fase di analisi", commenta Giovanni Scrofani, responsabile del fondo . "Chiusa con successo la fase  di  fundraising,  nei  prossimi  mesi  ci  dedicheremo  a  pieno  regime  alle  attività  di origination e investimento”.

"Zenit è stato uno dei primi operatori – concludono i due manager – a credere in questo mercato e grazie ai numeri positivi in termini di raccolta e investimenti e al crescente interesse proveniente da investitori sia italiani sia esteri, oggi riteniamo che ci possano essere le condizioni per avviare nuove iniziative in questa direzione”.

 

Professionisti
Società

Altre notizie correlate


Prossimi eventi