VanEck avvia la distribuzione di ETF in Italia


VanEck Investments Ltd. ha annunciato che la sua suite di fondi ETF (Exchange Traded Fund) UCITS (Undertakings for Collective Investments in Transferable Securities) è ora registrata in Italia e Austria. La registrazione dei fondi VanEck Vectors UCITS ETF nei due Paesi in questione segna un nuovo passo nell’espansione in Europa del segmento ETF della società, iniziata con il lancio di due ETF “gold miner” e di un ETF azionario statunitense nel 2015. D’ora in avanti, gli investitori italiani e austriaci avranno accesso a tutte le informazioni del fondo, ricerche, temi d'investimento e altri servizi offerti da VanEck.

“Dopo un debutto positivo in Europa, Asia e America Latina e con le quotazioni a Lodra, Francoforte e Zurigo, abbiamo visto aumentare l’interesse per la nostra piattaforma di ETF UCITS in tutto il mondo”, ha affermato Uwe Eberle, responsabile dello sviluppo e della distribuzione internazionale. “Lavoriamo per rendere disponibili i nostri fondi e servizi agli investitori europei e la registrazione dei nostri ETF ci permette di rispondere ampiamente all’interesse dimostrato dagli investitori”. VanEck attualmente è impegnata nell’espansione sia della distribuzione dei fondi ETF UCITS sia nell'offerta di fondi in tutto il mondo.

Il VanEck Vectors Gold Miners UCITS ETF (GDX) e il VanEck Vectors Junior Gold Miners UCITS ETF (GDXJ) offrono accesso al settore globale dell’oro. Il GDX copre una gamma completa di aziende minerarie di piccole, medie e grandi dimensioni a livello mondiale. Il GDX è attualmente il terzo ETF UCITS più grande per patrimonio gestito nel segmento delle miniere d’oro in Europa. Il GDXJ investe in compagnie minerarie di micro, piccola e media capitalizzazione, le cosiddette “junior” perché ancora in una prima fase di esplorazione o estrazione. 

Il VanEck Vectors Morningstar US Wide Moat UCITS ETF, invece, è il primo ETF in Europa a offrire esposizione a compagnie statunitensi con Morningstar Economic MoatTM Rating of Wide. L’indice sottostante sviluppato da Morningstar si basa sull’idea di divario economico (economic moat), come il vantaggio strutturale a lungo termine che permette a un’azienda di far fronte alla concorrenza. Il Morningstar Wide Moat Focus Index ha sovraperformato il più ampio mercato azionario degli Stati Uniti fin dalla sua nascita. Da inizio anno, le performance dell'indice hanno superato lo S&P 500 del 12,43%.

Società

Altre notizie correlate


Anterior 1
Anterior 1

Prossimi eventi